MotoGP Brno Michelin punta sulla posteriore asimmetrica

MotoGP Brno Michelin punta sulla posteriore asimmetrica

Michelin si prepara ad una pista particolare come Brno: la compagnia francese fornirà slick posteriori e media posteriore da bagnato con costruzione asimmetrica.

Il Campionato del Mondo MotoGP si prepara a riaccendere i motori sulla pista ceca di Brno, che apre ufficialmente la seconda parte di una combattuta stagione 2017, visto il divario di appena 10 punti che separa i primi quattro piloti in classifica iridata. Come sempre sarà un impegno importante anche per Michelin, determinata a fornire la migliore soluzione possibile in ogni condizione per permettere ai piloti di esprimersi al meglio nella loro battaglia per la corona iridata.

Questa volta la sfida sarà su un circuito mediamente abrasivo come quello di Brno, con cambi di elevazione di più di 70 metri ai quali si uniscono frenate violente e accelerazioni importanti. Per quanto riguarda le tre mescole da asciutto (morbida, media e dura), la compagnia francese ha deciso che le gomme anteriori presenteranno una struttura simmetrica, mentre le posteriori saranno asimmetriche con una spalla destra più dura, viste le otto curve in questa direzione. Considerando poi la possibilità di meteo instabile, come provato l’anno scorso, saranno disponibili le mescole morbida e media da bagnato, con una struttura asimmetrica presente esclusivamente sulla media posteriore.

“Nonostante la pausa, abbiamo continuato a lavorare analizzando i dati per prepararci al meglio alle prossime gare” ha dichiarato Piero Taramasso, Manager di Michelin Motorsport Two-Wheel. “Quello di Brno è certamente un circuito complesso ed un test importante per le nostre gomme. I cambi di elevazione ed i vari tipi di curve stressano molto sia gli pneumatici anteriori che posteriori, quindi dobbiamo saper gestire ogni situazione. L’anno scorso abbiamo avuto una gara bagnata, ma prima di quel momento la pista era asciutta ed abbiamo visto alcuni giri davvero veloci: speriamo che il tempo sia buono, in modo da poter mostrare il potenziale delle slick sulla distanza di gara e permettere ai piloti di regalare spettacolo alla folla attesa a Brno.”

MotoGP Sarà un agosto di fuoco

MotoGP Yamaha Tech3, Zarco e Folger di nuovo mine vaganti?

MotoGP Marc Marquez riparte carico “Voglio il podio”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy