MotoGP Brno Dovizioso “Pista bella ma complessa”, Lorenzo “Faremo passi avanti”

MotoGP Brno Dovizioso “Pista bella ma complessa”, Lorenzo “Faremo passi avanti”

Andrea Dovizioso è determinato a mantenersi tra i protagonisti per la corona iridata, mentre Jorge Lorenzo punta a risultati migliori rispetto alle ultime gare.

Il Ducati Team si prepara ad una seconda parte di stagione da protagonista: è quello che spera soprattutto Andrea Dovizioso, che grazie a due vittorie ed un secondo posto ottenuti nelle prime gare del 2017 riparte dal terzo posto in classifica iridata, con soli sei punti di ritardo dal leader Marquez. Spera invece in qualche miglioramento Jorge Lorenzo, il cui miglior piazzamento stagionale è un terzo posto a Jerez, riscontrando quindi qualche difficoltà in più per quanto riguarda il processo di adattamento alla Desmosedici ma proprio per questo determinato a fare meglio nei prossimi appuntamenti.

Mai vittorioso a Brno, una sola volta a podio in MotoGP e ritiratosi l’anno scorso per un problema di gomme, ‘Dovi’ punta ad ottenere un piazzamento importante che possa mantenerlo in corsa per la lotta iridata: “Ho approfittato della pausa estiva per rilassarmi e prepararmi così per le prossime gare, a partire dal Gran Premio della Repubblica Ceca. Brno è una bella pista ma anche molto complessa: nelle ultime stagioni non ho mai ottenuto risultati esaltanti, ma darò il massimo.”

Cinque le vittorie di Lorenzo sul tracciato ceco, delle quali una in 125cc e due sia in 250cc che in MotoGP (l’ultima nel 2015). “Sono tornato quasi subito ad allenarmi, concedendomi solo qualche giorno di vacanza dopo il Gran Premio di Germania” ha dichiarato il maiorchino. “A Brno mi sono sempre trovato bene, ho molti bei ricordi e penso di poter conquistare un buon risultato quest’anno. Non vedo l’ora di tornare al lavoro assieme alla mia squadra, sono sicuro che saremo in grado di compiere importanti passi avanti nel corso delle prossime gare.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy