MotoGP Austria Warm Up: Andrea Iannone svetta nel finale

MotoGP Austria Warm Up: Andrea Iannone svetta nel finale

Miglior tempo di Andrea Iannone nel Warm Up di Spielberg per 46 millesimi su Andrea Dovizioso, 3° Lorenzo con Rossi 5° e Marquez 6°.

Il warm up di questa mattina conferma la competitività delle Ducati: Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso, separati da soli 46 millesimi, chiudono la sessione al comando, davanti al campione in carica Jorge Lorenzo, mentre Valentino Rossi è quinto, seguito dal leader iridato Marc Marquez.

Fin dai primi minuti del warm up Iannone e Dovizioso prendono la testa della classifica, davanti alle due Yamaha ufficiali, a Marquez ed a Vinales, che per tutto il turno cercano di avvicinarsi ai tempi dei due uomini in rosso. Da registrare anche la caduta di Jack Miller alla curva 8: il pilota appare dolorante e viene immediatamente portato al Centro Medico per sottoporre la sua clavicola sinistra ad alcuni esami. Alla bandiera a scacchi abbiamo davanti la coppia in rosso, con il poleman Andrea Iannone che precede il compagno di squadra Andrea Dovizioso, mentre chiude terzo il campione del mondo Jorge Lorenzo.

Quarta piazza per Maverick Vinales davanti a Valentino Rossi e Marc Marquez, mentre in settima piazza c’è la Suzuki di Aleix Espargaro, seguito dalle due Pramac, con Scott Redding davanti a Danilo Petrucci, e da Bradley Smith. Quattordicesima posizione finale per la wild card Michele Pirro, che precede di circa un decimo Dani Pedrosa.

Qui cronaca e tempi della qualifica

Clamoroso Romani Fenati sospeso

MotoGP™ World Championship 2016
Red Bull Ring
Classifica Warm Up

01- Andrea Iannone – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – 1’23.953
02- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 0.046
03- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.433
04- Maverick Vinales – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 0.468
05- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.533
06- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.579
07- Aleix Espargaro – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 0.712
08- Scott Redding – Octo Pramac Yakhnich – Ducati Desmosedici GP15 – + 0.755
09- Danilo Petrucci – Octo Pramac Yakhnich – Ducati Desmosedici GP15 – + 0.772
10- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.897
11- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.985
12- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 1.190
13- Cal Crutchlow – LCR Honda – Honda RC213V – + 1.220
14- Michele Pirro – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 1.235
15- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.390
16- Alvaro Bautista – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 1.503
17- Eugene Laverty – Pull & Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 1.641
18- Tito Rabat – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 1.699
19- Yonny Hernandez – Pull & Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 1.920
20- Loris Baz – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 2.253
21- Stefan Bradl – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 2.332

Servizio Fotografico: Marco Serena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy