MotoGP Austria, Gara: Strepitosa vittoria di Jorge Lorenzo, il Red Bull Ring rimane territorio Ducati

MotoGP Austria, Gara: Strepitosa vittoria di Jorge Lorenzo, il Red Bull Ring rimane territorio Ducati

Grande battaglia al Red Bull Ring tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez: vince il pilota Ducati davanti all’alfiere Honda, terzo Andrea Dovizioso.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il Red Bull Ring rimane territorio Ducati: Jorge Lorenzo (doppia soft la sua scelta di gomme) tira fuori tutta la sua grinta per contrastare Marc Marquez (media-dura per lui), intenzionato inizialmente a fuggire ed infine protagonista assieme al maiorchino di uno splendido duello per la vittoria. Alla fine è appunto Lorenzo ad imporsi, mentre è secondo il campione del mondo in carica, sempre più leader in classifica iridata, con Andrea Dovizioso (media-media la sua scelta) terzo e staccato in seguito ad un errore. (Foto d’apertura: Marco Serena)

Fuochi d’artificio alla partenza, con anche un pasticcio senza conseguenze tra Dovizioso e Marquez, ma presto la testa della corsa vede il campione in carica che prova la fuga, seguito a qualche decimo dalle due Ducati ufficiali. A metà turno Lorenzo dà il via alla battaglia, agganciando definitivamente Marquez e cominciando una serie di sorpassi per conquistare la prima piazza, provvisoriamente del maiorchino. Dovizioso è invece protagonista di un errore che lo manda largo e gli fa perdere contatto con i primi due, mentre segnaliamo Rossi e Pedrosa autori di una gara in rimonta dopo una partenza decisamente non ottimale.

A pochi giri dalla fine inizia il secondo round tra gli assoluti protagonisti di questo Gran Premio. Il gran duello finale finisce nelle mani di Jorge Lorenzo, alla terza vittoria stagionale nonché al terzo successo in sella alla rossa, con Marc Marquez secondo ma sempre più vicino ad un nuovo titolo iridato. Terza piazza per Andrea Dovizioso, mentre quarto è Cal Crutchlow, che ha preceduto Danilo Petrucci e Valentino Rossi. Settima posizione finale per Dani Pedrosa, seguito da Alex Rins, Johann Zarco ed Alvaro Bautista.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy