MotoGP, Austin: Jack Miller chiude nono con una clavicola rotta!

MotoGP, Austin: Jack Miller chiude nono con una clavicola rotta!

Una qualifica sottotono ed una gara in rimonta, ma c’era il motivo: appena prima del Gran Premio Miller aveva riportato una lesione alla spalla nel corso di un allenamento.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il fine settimana di Jack Miller si è chiuso con una grande rimonta dalla diciottesima piazza in griglia alla nona posizione, senza farsi mancare un gran duello finale con Tito Rabat, che lo ha preceduto al traguardo, ed Aleix Espargaro, che gli ha chiuso alle spalle. Ciò che invece il pilota ha rivelato con un post su redbull.com solo a Gran Premio concluso è di aver corso con un infortunio alla clavicola.

“Dopo aver disputato la gara in Argentina mi stavo allenando in mountain bike in California e sono caduto” ha dichiarato il pilota australiano. “Mi serve solo un po’ di riposo per rimettermi, ma ho avuto un piccolo danno muscolare, uno strappo alla cuffia dei rotatori della spalla destra ed infine la frattura della clavicola.” Fortunatamente la caduta di cui è stato protagonista nel corso nell’ultima sessione di prove libere non ha peggiorato la situazione: “La diciottesima posizione non era davvero ideale, ma non aver accusato troppo dolore è stata una specie di vittoria.”

Lasciato alle spalle un tracciato difficile, come ha ammesso lo stesso Miller (“Hanno cercato di risolvere il problema delle buche, ma non bastano delle toppe, bisogna asfaltare tutta la superficie”), si torna in Europa e tra due settimane ci sarà l’appuntamento a Jerez. “Devo allenarmi e cercare di sistemare la situazione della spalla. Forse è il caso di lasciar stare la mountain bike per un po’…” ha poi concluso, senza perdere il suo spirito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy