MotoGP Argentina Prove 1 Vola Vinales, Petrucci 2°

MotoGP Argentina Prove 1 Vola Vinales, Petrucci 2°

Con qualche rischio (e con la gomma dura) Maverick Vinales chiude 1° la FP1 a precedere Petrucci, Zarco e Folger. 5° Iannone, poi Dovizioso, indietro Rossi.

Maverick Vinales inizia il weekend argentino nel migliore dei modi: è suo infatti il miglior tempo della prima sessione di prove libere, davanti a Danilo Petrucci ed ai due esordienti Jonas Folger e Johann Zarco. Top ten anche per Andrea Iannone (sesto) e Andrea Dovizioso (settimo), fuori dai primi dieci alcuni protagonisti del Motomondiale: Marc Marquez (protagonista anche di una caduta) chiude undicesimo, mentre Jorge Lorenzo e Valentino Rossi sono rispettivamente quindicesimo e sedicesimo.

Le condizioni della pista in questa prima sessione sono migliori rispetto a quelle trovate nel 2016 ed i piloti riescono a svolgere il loro programma di lavoro senza troppi problemi. Da ricordare anche una nuova regola per questo GP: tutti i piloti sono obbligati a realizzare almeno cinque giri con le gomme dure nel corso delle prime due sessioni libere, pena una retrocessione di sei caselle in griglia di partenza. Si ferma presto Loris Baz, che dopo pochi minuti improvvisamente rallenta alla curva 10 ed è costretto a spingere fuori pista la sua Ducati, vittima di un problema tecnico. È una sessione piuttosto intensa, con i piloti impegnati soprattutto in prove con le gomme in base anche al grip presente sul tracciato, sempre piuttosto basso durante i turni del venerdì. Da segnalare la presenza del rookie Alex Rins, infortunatosi alla caviglia la scorsa settimana ma dichiarato idoneo a prendere parte al weekend argentino.

Servono pochi minuti a Vinales per prendere la testa della classifica, rischiando anche una caduta dopo essersi portato davanti a tutti ma mantenendo il comando fino alla fine. Buona partenza anche di Danilo Petrucci e del duo Yamaha Tech 3, con l’italiano secondo davanti a Jonas Folger e Johann Zarco. Quinta piazza per Karel Abraham, all’ultimo risalito in top ten e che ha preceduto Andrea Iannone, ed Andrea Dovizioso. Chiude ottavo Hector Barbera davanti a Jack Miller ed Alvaro Bautista, mentre il primo a chiudere fuori dalla top ten è Marc Marquez, protagonista a circa metà turno di una scivolata senza conseguenze alla curva 2. Molto lontani anche altri protagonisti: Cal Crutchlow chiude quattordicesimo davanti a Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, mentre Dani Pedrosa è diciannovesimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy