MotoGP Argentina Marc Marquez carico “In Argentina mi trovo bene”

MotoGP Argentina Marc Marquez carico “In Argentina mi trovo bene”

Marc Marquez è volato in Argentina con il morale alto. “Li mi trovo molto bene”. Dani Pedrosa “Parto con lo stesso set up del Qatar”

Dopo il Qatar si volta pagina: Marc Marquez è pronto ad affrontare la seconda tappa iridata, questa volta sul tracciato di Termas de Rio Hondo in Argentina. Da quanto il tracciato sudamericano è entrato a far parte del calendario MotoGP, ormai quattro stagioni fa, il campione del mondo in carica ha ottenuto due vittorie, (l’ultima proprio l’anno scorso), conquistando sempre la pole position.

Quello vissuto in Qatar è stato un Gran Premio duro” ha commentato il pilota di Cervera, “ma siamo migliorati molto durante il weekend, anche se non siamo saliti sul podio. Ora vedremo se il nostro lavoro darà i suoi frutti in Argentina. È un bel tracciato, mi ci sono sempre trovato bene anche se il grip è sempre poco. Dovremo stare attenti alle gomme, oltre a migliorare il set up della moto. Speriamo di lottare per il podio davanti ai nostri fan argentini, sempre molto appassionati.”

Dopo un difficile weekend in Qatar, per Dani Pedrosa è ora di pensare all’Argentina: il quinto posto con cui ha chiuso un weekend caotico come quello vissuto a Losail non è stato un inizio così soddisfacente ed il pilota catalano conta di migliorarsi già in questa seconda gara della stagione, su un tracciato che l’ha visto completare una doppietta Honda grazie al secondo posto nel 2014, mentre l’anno scorso ha chiuso terzo (da ricordare che non ha preso parte al GP nel 2015 per infortunio).

Siamo comunque positivi dopo una prima gara piuttosto strana, visto tutto quello che è successo prima della partenza” ha dichiarato Pedrosa, “ed ora continuiamo a lavorare, cercando di migliorarci in Argentina. Partiremo sostanzialmente con lo stesso set up utilizzato in Qatar, ovviamente adattando il cambio e la mappatura al tracciato, e venerdì capiremo a che punto siamo. È difficile fare previsioni, dobbiamo prima vedere le condizioni della pista e come si comportano le gomme. Non vediamo l’ora di arrivare e di balzare in sella. Di solito l’asfalto è molto sporco e duro con le gomme, ma cercheremo di fare del nostro meglio per ottenere un buon risultato.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy