MotoGP Argentina I favoriti: Marquez, Rossi o Vinales?

MotoGP Argentina I favoriti: Marquez, Rossi o Vinales?

La MotoGP approda in Argentina per il secondo GP 2017. Scommettitori in bilico: Marquez, Rossi o Vinales?

2 commenti

Dopo una sosta durata una settimana ritorna il Mondiale di MotoGP 2017 con la sua seconda gara che si correrà in Argentina, precisamente a Termas de Rio Hondo, Nella foto: la partenza dell’edizione 2016. Lo scorso anno a trionfare nel Mondiale d’Argentina fu Marc Marquez a bordo della sua Honda. Il pilota spagnolo, arrivato quarto in Qatar, cercherà  di bissare il successo su un percorso ben conosciuto ma questa volta ad insidiare concretamente il suo primato potrebbe esserci un vivace Valentino Rossi, che in Qatar si è piazzato terzo. Oltre a Marquez, uno dei rivali più temibili per il nostro Valentino Rossi è senza dubbio Maverick Vinales, trionfatore in Qatar e già considerato dagli esperti uno dei piloti favoriti della prossima domenica. Per gli appassionati di MotoGP che si vogliono lanciare in pronostici e analisi statistiche delle gare William Hill offre scommesse sportive online con le quote più alte del mercato attuale del betting.

A volere considerare l’aspetto puramente statistico c’è da osservare che nel 2015 fu Valentino Rossi a vincere in Argentina consentendo per la prima volta all’Italia di salire sul podio argentino. Alla luce di quanto detto è quindi  molto probabile che il pilota italiano riesca ad avere la meglio sugli avversari anche stavolta. Il circuito di Termas de Rio Hondo è molto apprezzato da Rossi che spera di trovare l’asfalto in buone condizioni in modo tale da riuscire a rendere il massimo per salire di nuovo sul podio. Malgrado sia il pilota favorito della seconda gara, Maverick Vinales non conserva un buon ricordo della pista di Termas che lo scorso anno lo vide scivolare al 17° giro lasciando così campo libero a Rossi e a Iannone. Vinales arriverà in Argentina forte del successo riportato in Qatar che servirà a stimolare la sua competitività nei confronti di rivali molto impegnativi. Se da un lato Vinales farà di tutto per arrivare primo su un percorso che nella scorsa stagione gli si mostrò ostile, dall’altro il rivale Marc Marquez tenterà di riscattare il quarto posto ottenuto in Qatar mirando direttamente a piazzarsi sul podio in una pista in cui riuscì a vincere due volte, precisamente nel 2014 e nel 2015.

Il percorso di Termas è certamente gradito a Marquez che per la prossima gara spera in una resistenza maggiore da parte delle gomme. La settimana di pausa del Motomondiale è servita alle scuderie e ai piloti per perfezionarsi ulteriormente e per mettere a punto dei dettagli tecnici aggiuntivi  che erano stati probabilmente trascurati durante la scorsa gara d’esordio. Il circuito argentino, lungo 4806 m e recante 14 curve, è stato inaugurato nel 2013. In un passato lontano in Argentina  hanno trionfato piloti italiani di chiara fama come Provini, Biaggi, Rossi, Melandri e, in ultimo, Fenati nel 2014. Dopo la conferenza stampa di giovedì che vedrà protagonisti i piloti inizierà ufficialmente il weekend caldo del Mondiale argentino di MotoGP.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabu - 5 mesi fa

    ma nel 2015 non vinse Rossi, mentre Bmk93 cadde dopo averlo tamponato, scintilla che innescò la miccia del l’infame finale di stagione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. canesciolto - 5 mesi fa

      in realtà non lo tamponò ma rossi gli portò via la anteriore in un repentino e deciso cambio di direzione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy