MotoGP Aragon Prove 2 Pedrosa scatenato, 1-2-3 Honda

MotoGP Aragon Prove 2 Pedrosa scatenato, 1-2-3 Honda

Tris Honda nella FP2 MotoGP in Aragona con Dani Pedrosa davanti a Marc Marquez e Cal Crutchlow, 4° Valentino Rossi, 7° Jorge Lorenzo.

In questa seconda sessione di prove libere assistiamo ad un dominio Honda: Dani Pedrosa stampa il miglior giro del weekend, davanti a Marc Marquez ed a Cal Crutchlow, staccati di pochi centesimi. Quarto è Valentino Rossi, il campione in carica Jorge Lorenzo è settimo, mentre Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso chiudono la top ten.

Si chiude qui il weekend di Andrea Iannone, troppo dolorante per l’infortunio patito a Misano, ed al suo posto ci sarà ancora una volta Michele Pirro. Si comincia a girare e dopo una decina di minuti Pedrosa, capoclassifica provvisorio, è già a pochi centesimi dal miglior tempo registrato dal compagno di squadra al mattino (unici due piloti ad essere scesi sotto l’1:49 finora), mentre completano una tripletta spagnola Pol Espargaro, protagonista di una caduta alla curva 2, e Vinales. Poco dopo finisce a terra anche Aleix Espargaro, proprio nello stesso punto in cui è caduto il fratello. Scivolata anche per Eugene Laverty e Alex Lowes sempre alla 2, mentre Marquez realizza il giro migliore del weekend portandosi davanti al compagno di squadra, ma tutti i piloti sono in pista per abbassare i propri tempi in questi ultimi minuti.

Dani Pedrosa chiude davanti a tutti grazie ad una serie di giri veloci, tra i quali il miglior tempo del weekend, precedendo di soli 65 millesimi Marc Marquez, ma c’è anche Cal Crutchlow a completare un terzetto tutto Honda, staccato di soli 81 millesimi. Quarta posizione per Valentino Rossi, che precede Pol Espargaro e Maverick Vinales, mentre Jorge Lorenzo all’ultimo risale in top ten chiudendo settimo. Ottava posizione per Hector Barbera davanti a Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso, mentre Michele Pirro è quindicesimo.

MotoGP™ World Championship 2016
MotorLand Aragón
Classifica Prove Libere 2

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’48.429
02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.065
03- Cal Crutchlow – LCR Honda – Honda RC213V – + 0.081
04- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.240
05- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.320
06- Maverick Vinales – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 0.457
07- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.485
08- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 0.541
09- Danilo Petrucci – Octo Pramac Yakhnich – Ducati Desmosedici GP15 – + 0.636
10- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 0.699
11- Aleix Espargaro – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 0.748
12- Yonny Hernandez – Pull & Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 0.814
13- Stefan Bradl – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 0.869
14- Alvaro Bautista – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 0.872
15- Michele Pirro – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 1.249
16- Scott Redding – Octo Pramac Yakhnich – Ducati Desmosedici GP15 – + 1.251
17- Eugene Laverty – Pull & Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 1.684
18- Tito Rabat – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 2.220
19- Loris Baz – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 2.511
20- Alex Lowes – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 2.559
21- Nicky Hayden – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 2.563

MotoGP Iannone non corre

MotoGP KTM verso il debutto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy