MotoGP Aragon Marc Marquez “Superare Valentino è stato pericoloso”

MotoGP Aragon Marc Marquez “Superare Valentino è stato pericoloso”

Marc Marquez vince ed allunga in classifica iridata, mentre Dani Pedrosa completa una splendida doppietta per Repsol Honda.

Si chiude con il settimo doppio podio stagionale il fine settimana ad Aragón del Repsol Honda Team: Marc Marquez e Dani Pedrosa, scattati entrambi dalla seconda fila in griglia, hanno ottenuto rispettivamente la vittoria ed il secondo posto, rendendosi protagonisti di intense battaglie con i rivali in pista. (qui cronaca e classifica del GP)

Il campione del mondo in carica ha conquistato la vittoria numero 60 in carriera, la quinta stagionale, un risultato che assieme al settimo posto di Dovizioso gli permette di lasciare il tracciato spagnolo con 16 punti di margine in classifica iridata. “Sono davvero contento di questa vittoria, è stata una gara difficile” ha dichiarato Marquez. “Sabato non mi sentivo bene in sella, stessa situazione in cui mi sono trovato oggi. Correre su una delle mie piste preferite, davanti ai miei fan, mi ha dato molta motivazione.”

“Quando ho visto Vinales e Dovi in difficoltà ho capito che dovevo provarci” ha continuato, “anche se ci sono stati momenti pericolosi, come ad esempio quando ho superato Valentino: era più stretto in curva di quanto mi aspettassi e per evitare il contatto ho lasciato i freni, accorgendomi solo dopo di Lorenzo! Sono quindi uscito di pista e mi sono un po’ calmato, anche se poi ho continuato a spingere, soprattutto perché mi ero accorto che Dani stava recuperando rapidamente. Questo è lo stile Marquez!”

Il pilota di Sabadell ottiene il podio numero 111 in carriera in 195 partenze nella categoria regina ed è il secondo pilota di sempre a raggiungere quota 4000 punti nel Motomondiale. Pedrosa è ora quarto in classifica iridata, a 54 punti di ritardo dal compagno di squadra. “Se avessi superato prima Maverick forse avrei potuto lottare per la vittoria” ha ammesso, “ma sono contento della mia gara. Dovevamo provare a lottare per il podio e ci siamo riusciti. Ho qualche rimpianto, ma all’inizio non avrei potuto fare di meglio con la media posteriore.”

“Un altro aspetto era la gestione delle gomme” ha continuato, sottolineando un fattore che l’ha messo in difficoltà nelle gare precedenti. “Era importante per poter essere veloce alla fine. Quando sono riuscito a passare Vinales mi sono accorto del distacco e ho iniziato a spingere ed a superare i rivali, mantenendo un buon ritmo. Ci ho messo tanta passione ed è positivo per me e per la squadra.”

MotoGP Aragon: Fantastica Aprilia, per la prima volta vicinissima al top

MotoGP Aragon: Marc Marquez, un sorpasso esagerato, adesso sfida se stesso

MotoGP Aragon: la gara, cronaca e classifica

MotoGP Aragon: Valentino Rossi “Alla fine ero stanco e dolorante”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy