MotoGP Aragon: Andrea Iannone “fit” ma sempre a forte rischio

MotoGP Aragon: Andrea Iannone “fit” ma sempre a forte rischio

Il pilota Ducati intervistato da La Gazzetta dello Sport. Avrà l’okay dai medici ma solo dopo le prime prove sarà possibile capire se può farcela

Commenta per primo!

Andrea Iannone parla delle sue condizioni fisiche alla vigilia del GP Aragon nell’intervista esclusiva di Mario Salvini su La Gazzetta dello Sport in edicola stamane. Il pilota Ducati si è procurato una microfrattura alla vertebra D3 nelle prove del venerdi a Misano, saltando la gara.

“In generale va abbastanza bene. Facendo i movimenti e le cose di tutti i giorni la schiena quasi non mi fa male. Ma appena faccio uno sforzo o qualcosa che non sia di routine si.”

Servirà l’okay del medici…

“Farò la visita col medico del circuito ma su quella sono tranquillo, non sarà un problema so che risulterò “fit”… Comincerò a capire davvero quali sono le mie condizioni e quante chance avrò di correre solo nelle prime prove libere di venerdi mattina. In questo momento non ne ho tanto idea. Di sicuro ce la metterò tutta.”

La Ducati per precauzione ha convocato Michele Pirro, che sarà a disposizione per un eventuale subentro in corsa, come a Misano. L’intervista completa su La Gazzetta dello Sport in edicola.

MotoGP Calendario 2017

MotoGP Aragon Rossi: punto al top

MotoGP Aragon: nono vincitore in nove gare?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy