MotoGP Aprilia prepara l’esordio RS-GP ’17 Espargaro veloce sul passo

MotoGP Aprilia prepara l’esordio RS-GP ’17 Espargaro veloce sul passo

Aprilia pronta al debutto della RS-GP nella MotoGP Espargaro veloce sul passo

Commenta per primo!

La seconda giornata di prove in Qatar ha visto i piloti MotoGP impegnati nelle ultime due sessioni valide per la qualifica, concentrati sia sulla preparazione in ottica gara sia nel tentativo di accedere direttamente alla Q2.

Parlando di ritmo e di costanza con gomme usate, Aleix Espargaró ha di che essere fiducioso. Il pilota spagnolo ha trovato un buon setting di base, confermato dal cronometro in un long-run effettuato durante le FP3 nella cui classifica finale ha occupato la decima piazza. Più complicato invece per Aleix sfruttare al massimo il potenziale della sua Aprilia RS-GP sul giro secco con gomme nuove, condizione che lo ha visto migliorare i propri riferimenti ma non abbastanza da guadagnare l’accesso diretto alla Q2. Il suo 1’55.634 nelle FP3 gli è valso la top-10, a 8 decimi dal migliore della sessione.

Tanto lavoro al box di Sam Lowes, capace di limare oltre un secondo rispetto a ieri chiudendo le due sessioni odierne con un miglior tempo di 1’56.854 (1’57.887 nelle FP1). Il debuttante dell’Aprilia Racing Team Gresini ha provato diverse soluzioni di setup, sulla RS-GP 2017 che ha iniziato ad utilizzare negli scorsi test qui in Qatar. Le valutazioni di oggi permetteranno al pilota inglese di preparare al meglio la sua prima gara in MotoGP, con l’obiettivo dichiarato di puntare alla zona punti.

Sono piuttosto soddisfatto del passo gara e del setting della moto, rispetto alla prima sessione siamo riusciti a fare un deciso passo avanti” commenta Aleix Espargaro.  “Abbiamo lavorato specialmente sull’anteriore, che nelle FP2 non mi dava la giusta confidenza, e nelle FP3 sono riuscito a guidare molto meglio. Per quanto riguarda il ritmo siamo ad un buon livello, non troppo distanti dai migliori, mentre ho faticato di più ad essere incisivo con la gomma nuova. E’ qualcosa che dobbiamo capire, sicuramente possiamo migliorare in questo frangente. La pista anche oggi non era in condizioni paragonabili a quelle dei test, ho trovato molto meno grip. Rispetto alle previsioni, che promettevano pioggia, possiamo comunque considerarci fortunati”.

Sam Lowes (nella foto d’apertura) ha detto: “Giovedi non era stata una partenza entusiasmante, con l’errore nei primi giri che ha condizionato la nostra sessione, mentre oggi abbiamo fatto delle buone prove. Siamo riusciti a lavorare sulla RS-GP 2017 provando diverse soluzioni, specialmente per capire le reazioni della ruota anteriore in diverse condizioni di carico e definire la direzione da seguire. Con i dati raccolti oggi potremo impostare bene le nostre FP4 per farci trovare pronti alla gara, onestamente preferisco spendere qualche giro in verifiche ed esperimenti durante le prove ma avere un buon setup per domenica, ed è quello che siamo riusciti a fare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy