MotoGP: Aprilia in Olanda per risalire la corrente

MotoGP: Aprilia in Olanda per risalire la corrente

Dopo un inizio di stagione complicato da vari problemi la Marca di Noale spera nel fattore Assen

di Redazione Corsedimoto
Scott Redding

Quando si parla di Assen è inevitabile richiamare la tradizione di un circuito iconico, che ha ospitato il GP d’Olanda ininterrottamente dal 1949. Un tracciato notevolmente modificato nel corso della sua storia ma che mantiene un fascino particolare. Sia per il layout, tecnico e probante, sia per il calore di un pubblico numeroso e competente. Aleix Espargaró arriva ad Assen con l’obiettivo di recuperare il terreno perso a Barcellona. Confortato dai responsi del test successivo alla sfortunata gara catalana, Aleix punta come sempre ad un ruolo da protagonista in sella alla Aprilia RS-GP.

E’ sempre un piacere correre ad Assen, una pista dove sono sempre andato piuttosto bene, e credo possa adattarsi alla nostra moto” afferma Aleix Espargaro. “Ci sono molte curve veloci dove non hai l’esigenza di fermarti completamente. Spero che il meteo sia buono, ma in Olanda non si puo’ mai sapere. Abbiamo bisogno di una buona gara, ce lo meritiamo. Non vedo l’ora di iniziare!”

Scott Redding (nella foto d’apertura) commenta così la vigilia olandese. “Assen è una pista che mi piace, sarei molto contento se l’Aprilia si adattasse bene al circuito olandese. Mi sono sempre divertito su questa pista, ho molti amici in zona ed è sempre un weekend piacevole. Le condizioni meteo non mi preoccupano, anzi un po’ di pioggia non mi dispiacerebbe viste le mie prestazioni con pista bagnata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy