MotoGP: Andrea Iannone-Aprilia, è solo l’antipasto

MotoGP: Andrea Iannone-Aprilia, è solo l’antipasto

Appena quindici giri per l’abruzzese sulla RS-GP. Molto soddisfatto Aleix Espargaro

di Redazione Corsedimoto
Andrea Iannone

Andrea Iannone e Aprilia, il primo contatto è durato poco. Bisognerà aspettare mercoledi, e soprattutto la doppia sessione di Jerez la prossima settimana, per avere un’idea del potenziale. L’abruzzese  è stato a lungo impegnato nella sistemazione della moto e nella necessaria presa di confidenza col suo nuovo team, la normalità di una prima giornata in una nuova squadra. Complice anche la pioggia, che ha di fatto interrotto le prove con più di un’ora di anticipo sul previsto, Andrea ha girato abbastanza poco (15 giri) e dovrà aspettare domani per portare più vicina al limite la sua RS-GP, così da ricavarne indicazioni per le prossime evoluzioni della moto italiana. (qui cronaca e tempi della prima giornata)

SCUDIERO? –  Anche nel box di Aleix non sono state poche le novità, un nuovo capo tecnico (Antonio Jimenez) e numerosi cambiamenti nel team, tra i quali il nuovo elettronico Gianluca Giorgini, si sono sommati agli step evolutivi sulla RS-GP che il numero 41 ha portato in pista. Alla fine della giornata le sensazioni su entrambi gli aspetti sono state positive. Aleix ha chiuso anche con una buona classifica finendo col settimo tempo in 1’32,095, a meno di sette decimi dal miglior riferimento di giornata.

“Questi test sono iniziati con il piede giusto” afferma Alex Espargarò. “Oltre alle novità tecniche, nel mio box ci sono stati dei debutti: il capotecnico Antonio Jimenez e l’ingegnere elettronico Gianluca Giorgini. Sotto questo punto di vista il primo impatto è stato più che buono. Anche l’evoluzione di motore che ho provato oggi ha dei lati positivi, specialmente per quanto riguarda la gestione dell’erogazione, è un aspetto che dovrebbe consentirci di essere più efficaci nelle condizioni di gomma molto usata, ovvero negli ultimi giri che sono spesso quelli decisivi in gara. In ogni caso voglio approfondire e confrontare con calma le diverse configurazioni, per evitare scelte affrettate”.

Test Valencia, le foto dei nuovi abbinamenti 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy