MotoGP, Andrea Dovizioso: “Abbiamo dimostrato di essere forti”

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Abbiamo dimostrato di essere forti”

Andrea Dovizioso passerà le vacanze sulle nevi di Livigno. Il suo commento sulla riabilitazione di Lorenzo e Marquez dopo gli interventi chirurgici. E confessa: “Formula 1? Mi piacerebbe”.

di Luigi Ciamburro
VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 17: Andrea Dovizioso of Italy and Ducati Team look son during the press conference at the end of the qualifying practice during the MotoGP Of Valencia - Qualifying at Ricardo Tormo Circuit on November 17, 2018 in Valencia, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Ultimi impegni commerciali per Andrea Dovizioso prima di potersi dedicare ad un meritato periodo di relax sulle nevi di Livigno. Sebbene non sia stato in lotta per il campionato fino a Valencia, il forlivese può ritenersi abbastanza soddisfatto dei risultati conquistati nel 2018, che rappresentano certamente un ottimo trampolino di lancio per la prossima stagione.

Nei test abbiamo assistito ad un gran lavoro nel box Ducati, alla ricerca di quei dettagli che possano fare la differenza e rendere ancora più completa la Desmosedici, che al momento pecca un po’ in percorrenza a centro curva. “Quest’anno abbiamo fatto un salto in avanti importante anche se non ci siamo giocati il Mondiale fino all’ultima gara – ha detto Andrea Dovizioso a Sky Sport -. Secondo me abbiamo dimostrato veramente di essere forti. Quindi ripartiamo in buone condizioni“.

Il rivale numero uno resta la Honda ufficiale, che dal prossimo anno vanterà non solo il campione Marc Marquez, ma anche l’ex collega Jorge Lorenzo, entrambi costretti a sottoporsi ad intervento chirurgico al termine dei test IRTA. Quanto potrà compromettere la loro formazione questo pit-stop chirurgico? “Forse Jorge non più di tanto, perché non credo sia molto lunga la riabilitazione, anche se non so bene nel dettaglio. Invece Marquez sarà condizionato nella preparazione atletica perché dovrà fare riabilitazione, quindi la preparazione sarà fatta in un modo diverso“.

Anche il Dovi ha guardato con ammirazione al test di Lewis Hamilton in sella alla R1 sul circuito di Jerez. “Fa molto piacere vedere un pilota di Formula 1 aver voglia di provare una moto in pista con professionisti, è molto difficile per un pilota di macchine. Per noi è un po’ più facile andare su una macchina, per loro non avendolo mai fatto è molto più difficile esporsi così. Fa molto piacere“. Vedremo mai Andrea Dovizioso al volante di una monoposto di Formula 1? “Vorrei provarci, ma bisogna dargli del lei, come loro dovrebbero dargli del lei se loro provassero veramente la MotoGP“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy