MotoGP: Anche Aprilia prova il forcellone in carbonio

MotoGP: Anche Aprilia prova il forcellone in carbonio

Il tester Matteo Baiocco mette alla prova parecchie evoluzioni. Fausto Gresini tratta con Suzuki?

di andrè cazeneuve/paddock-gp.com
DOHA, QATAR - MARCH 03: Aleix Espargaro of Spain and Aprilia Racing Team Gresini lifts the front wheel during the Moto GP Testing - Qatar at Losail Circuit on March 3, 2018 in Doha, Qatar. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

L’Aprilia ha vissuto un avvio di Mondiale MotoGP in sordina. In Qatar la nuova RS-GP non è stata al livello delle migliori,  soprattutto a causa del nuovo motore troppo efficiente dal punto di vista del consumo di carburante e non ha destato impressione. A Noale c’è del lavoro da fare. E il prossimo step di sviluppo sarà  concentrato sul  forcellone in carbonio …

Aprilia, il marchio tanto caro al compianto Ivano Beggio, deve fare uno sforzo tecnico straordinario per mantenersi al passo con gli avversari della MotoGP. Il momento è agitato dalle voci su Fausto Gresini, gestore della squadra ufficiale, che sarebbe in trattativa con Suzuki per diventare team satellite di Hamamatsu. Inoltre c’è Aleix Espargaro che chiede alcune garanzie tecniche prima di cominciare a discutere di  rinnovare il suo contratto.

Ma la notizia del momento è il forcellone in carbonio che verrà messo è in pista (fino al 29 marzo) a Jerez.  Un compito affidato al tester Matteo Baiocco.  Quindi sarà il turno della squadra ufficiale. Si ricorderà che questa soluzione è stata adottata dalla Ducati dal 2009 e che Honda ha iniziato quest’anno. Inoltre, Aprilia aveva già utilizzato il forcellone in carbonio sulle sue 250 GP.

Leggi qui l’articolo originale di Paddock-gp.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy