MotoGP America FP3 Iannone ad un soffio da Marquez

MotoGP America FP3 Iannone ad un soffio da Marquez

La Ducati vicina alla Honda ma il Piccolo Diavolo ha girato sempre con gomma usata, con un passo strepitoso. Rossi sesto ma con la soffice

Il terzo turno della MotoGP, come sempre il più importante in vista delle qualifiche, non riserva particolari sorprese per quanto riguarda la classifica. Marc Marquez mantiene il suo dominio anche in questa sessione, davanti ad Andrea Iannone, Jorge Lorenzo, Maverick Viñales e Cal Crutchlow. Passano anche Valentino Rossi e Dani Pedrosa, sesto e settimo a fine sessione, così come le Ducati di Loris Baz, Andrea Dovizioso e Scott Redding.

La classifica combinata provvisoria ci dice che al momento accederebbero al secondo turno di qualifiche Marquez, Lorenzo, Iannone, Dovizioso, Viñales, Redding, Rossi, Baz, Pedrosa e Crutchlow.

Da sottolineare che Jack Miller è in pista, nonostante gli ultimi raggi abbiano evidenziato una frattura al piede destro, conseguenza della brutta caduta di ieri.
Parte nuovamente in quarta Marquez, che dopo pochi minuti ha già abbassato il suo miglior tempo ottenuto ieri, mentre rientra in top ten Barbera ai danni di Crutchlow. I distacchi rimangono importanti: Lorenzo e Iannone si mantengono a mezzo secondo, Dovizioso (protagonista di una caduta alla curva 11 a circa metà turno) a otto decimi, mentre dietro di lui il ritardo dalla vetta supera il secondo. Negli ultimi minuti tutti i piloti cercano di migliorarsi, soprattutto quello rimasti fuori dai primi dieci che cercano l’accesso diretto alla Q2.

Non si smentisce nemmeno in questa sessione Marc Marquez, che giro dopo giro lima il suo miglior tempo chiudendo con un 2:03.741, il più rapido di questi due giorni. Secondo è Andrea Iannone, che riduce il ritardo dal catalano a solo un decimo, mentre dietro di lui i distacchi sono più alti: Jorge Lorenzo, terzo, è a più di mezzo secondo, così come Maverick Viñales e Cal Crutchlow. Valentino Rossi e Dani Pedrosa, sesto e settimo, accedono alla Q2 con sette decimi di ritardo, ma disputeranno il secondo turno di qualifiche anche Loris Baz, Andrea Dovizioso (ad un secondo tondo dalla vetta) e Scott Redding, che chiude la top ten. Tutti gli altri piloti invece dovranno disputare la Q1, compreso il nostro Michele Pirro, che ottiene il quattordicesimo tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy