MotoGP: A Madrid l’ultimo saluto ad Angel Nieto

MotoGP: A Madrid l’ultimo saluto ad Angel Nieto

Il 2 settembre la data scelta dai figli del 12+1 volte campione del mondo Angel Nieto per omaggiare il genitore, scomparso dieci giorni fa a Ibiza.

Angel Nieto il funarale a Ibiza, 4 agosto 2017

Si prepara per il 2 settembre un evento a Madrid per rendere omaggio ad Angel Nieto: è questo ciò che hanno detto i figli Gelete e Pablo, tornati al lavoro nel paddock per la prima volta dalla scomparsa del genitore, avvenuta il 3 agosto in seguito alle gravi lesioni riportate in un incidente stradale a Ibiza. L’intenzione è quella di permettere a chiunque lo desideri di dare l’ultimo saluto al 12+1 volte campione del mondo.

Riapparsi nel paddock del Motomondiale a poco più di una settimana da quanto successo all’illustre genitore (Gelete è direttore sportivo del team Avintia in MotoGP, Pablo è team manager di Sky Racing VR46 nelle due categorie minori), i fratelli Nieto hanno comunicato la loro decisione per quanto riguarda l’omaggio al padre, programmato per il 2 settembre, tra il GP di Silverstone e la tappa a Misano. L’ex campione del mondo nel frattempo è stato già cremato e le sue ceneri sono in parte a Ibiza, dove trascorreva la maggior parte dell’anno, ed in parte custodite in una piccola tenuta di famiglia vicino a Madrid, altra città importante per lo sfortunato corridore.

Mancano ancora molti aspetti da sistemare, ma il Governo ha già offerto l’aiuto alla famiglia per permettere la realizzazione di questo evento, vista la grande quantità di amici, parenti o semplici appassionati che presumibilmente si avvicineranno per rendere omaggio al leggendario pilota. Sono stati già molti i messaggi od i gesti di affetto e supporto giunti in questi giorni soprattutto ai fratelli Nieto, rimasti davvero impressionati e che non hanno mancato di ringraziare sentitamente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy