Moto3: Wild card rosa a Motegi, riecco Shizuka Okazaki

Moto3: Wild card rosa a Motegi, riecco Shizuka Okazaki

Nuova occasione mondiale per Shizuka Okazaki, che avrà la possibilità di sfidare i piloti più veloci del mondo grazie ad una wild card concessale per Motegi.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

La categoria minore del Motomondiale avrà nuovamente una ragazza ai nastri di partenza: in occasione del Gran Premio del Giappone è stata concessa una wild card a Shizuka Okazaki, che già nel 2016 aveva avuto l’occasione di competere nel Campionato del Mondo e che quindi potrà ripetere nuovamente questa esperienza. La prima pilota giapponese a competere in questa categoria del Mondiale sarà in pista in sella ad una Honda NSF 250 R del Kohara Racing Team.

Originaria di Yokohama, classe 1992, Okazaki Shizuka (seguendo l’ordine in base alla dicitura giapponese) ha iniziato a correre in moto a 10 anni, seguendo l’esempio del fratello, e nel 2007 è entrata a far parte della Road Racing Academy, promossa dalla Federazione Motociclistica Giapponese (MFJ). Due anni dopo è attiva nella MFJ Women Road Race Championship, che vince per due stagioni consecutive, mentre nel 2010 corre anche nell’All Japan Road Race Championship (il principale campionato giapponese), categoria GP-MONO, chiudendo diciannovesima.

Dal 2012 compete stabilmente nel All Japan Road Race Championship, categoria J-GP3 (la Moto3 del Sol Levante), quest’anno con una Honda NSF 250 R del team Kohara Racing, lo stesso che la porterà a disputare la seconda wild card iridata questo fine settimana. “Si tratta della mia ultima possibilità di disputare una wild card vista la mia età [26 anni] e sono davvero grata” ha dichiarato la pilota. “Penso di essere cresciuta come pilota rispetto a due anni fa e mi auguro di essere in grado di combattere di più. Ringrazio gli sponsor e tutti coloro che supportano la squadra per questa occasione.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy