Moto3 Thailandia, Prove 1: Miglior tempo di Jakub Kornfeil davanti agli italiani

Moto3 Thailandia, Prove 1: Miglior tempo di Jakub Kornfeil davanti agli italiani

Jakub Kornfeil stampa il tempo di riferimento nelle FP1, seguito dagli italiani Marco Bezzecchi, Lorenzo Dalla Porta, Dennis Foggia e Nicolò Bulega.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

La prima sessione di prove libere al Chang International Circuit per la categoria minore del Motomondiale si chiude con Jakub Kornfeil autore del crono di riferimento, seguito al compagno di squadra Marco Bezzecchi. Dietro a loro altri tre italiani, vale a dire Lorenzo Dalla Porta, il rookie Dennis Foggia e Nicolò Bulega (scivolato ad inizio turno), mentre il leader iridato Jorge Martín chiude in 17° posizione. Alle 8.10 italiane al via il secondo turno di prove libere.

In questo primo Gran Premio in Thailandia segnaliamo due wild card in pista per la Moto3, due piloti di casa che si uniscono a Nakarin Atiratphuvapat (Honda Team Asia): si tratta di Apiwath Wongthananon e Somkiat Chantra, entrambi piloti CEV Moto3 ed in pista rispettivamente con VR46 Mastercamp Team e AP Honda Racing Thailand. Nuovamente in azione Jeremy Alcoba, chiamato da Estrella Galicia 0,0 come sostituto dell’infortunato Aron Canet, mentre rientra Ayumu Sasaki, convalescente dalla frattura al polso sinistro riportata a Misano. A pochi minuti dal via abbiamo già una prima caduta, quella di Bulega alla curva 7, senza conseguenze per il pilota che riesce a ripartire subito.

Italiani ed ex piloti Asia Talent Cup particolarmente in vista nella prima parte della sessione, con tanti cambi al vertice prima di stabilizzarci provvisoriamente sulla coppia Leopard Racing al comando davanti a Suzuki ed a Bezzecchi. Negli ultimi minuti, come sempre, la classifica subisce importanti cambiamenti ed abbiamo in testa i due piloti PrüstelGP Jakub Kornfeil e Marco Bezzecchi, seguiti da Lorenzo Dalla Porta e dagli alfieri Sky Racing VR46 Dennis Foggia e Nicolò Bulega. Sesta piazza per Marcos Ramírez a precedere Tony Arbolino e la wild card Somkiat Chantra, mentre chiudono la top ten Philipp Öttl e Kazuki Masaki. Così gli altri italiani: Stefano Nepa è 13°, Enea Bastianini è 16°, Niccolò Antonelli è 20° davanti a Fabio Di Giannantonio, Andrea Migno è 25°.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy