Moto3 Sepang, Prove 1-2: Miglior tempo assoluto per Tony Arbolino

Moto3 Sepang, Prove 1-2: Miglior tempo assoluto per Tony Arbolino

Tony Arbolino è il più rapido del venerdì davanti a John McPhee e Aron Canet. Nelle prime libere bagnate invece svetta Nakarin Atiratphuvapat.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Prove libere 1 svolte su pista bagnata e con Nakarin Atiratphuvapat al comando, FP2 scattate su un tracciato ormai quasi asciutto ma interrotte quasi a metà per la comparsa della pioggia, chiude con il miglior tempo assoluto di Tony Arbolino. Prima giornata complessa per quanto riguarda la Moto3, che nelle prime due sessioni del venerdì ha già fatto i conti con il meteo imprevedibile a Sepang.

La giornata comincia su pista ancora bagnata, una circostanza dovuta alla pioggia caduta nel corso della notte: è per questo che il miglior crono di 2:25.290 è a ben 13 secondi dai record del tracciato, e sorprende leggere in vetta il nome di Nakarin Atiratphuvapat. Il giovane thailandese ha chiuso infatti al comando seguito da Aron Canet, dagli italiani Marco Bezzecchi e Tony Arbolino, e dal pilota di casa Adam Norrodin. Da segnalare due wild card in questa occasione, vale da dire Apiwath Wongthananon e Makar Yurchenko: il primo spicca in nona posizione, mentre il secondo, protagonista di una violenta caduta, è 26°. Non dimentichiamoci poi del rientrante Niccolò Antonelli, in pista a due settimane dalla frattura di una vertebra, aggiunta ad una piccola lesione ad un piede: l’italiano stampa il 14° crono finale, mentre due posizioni più indietro c’è il leader iridato Jorge Martín.

La classifica

fp1 moto3

La seconda sessione di prove libere scatta in condizioni decisamente migliori e fin da subito i tempi sono notevolmente più bassi rispetto alle FP1. Dopo pochi minuti però ecco una caduta: si tratta di Wongthananon, apparso particolarmente dolorante ad una gamba ed evacuato in barella. A circa metà turno Tony Arbolino si porta provvisoriamente al comando con un 2:14.227, seguito da John McPhee, Aron Canet e Jorge Martín, ma non passano molti minuti ed ecco la pioggia fare capolino sul tracciato di Sepang, costringendo tutti i piloti a rientrare ai box. Sul finale della sessione solo Atiratphuvapat, Ramírez e Vietti decidono di realizzare qualche giro in queste differenti condizioni, ma i tempi sono molto alti e la classifica è ormai congelata, con il pilota Marinelli Snipers che chiude così con il miglior crono del venerdì (il compagno di squadra Yurchenko invece rimane ai box, dolorante per la caduta nelle FP1), mentre Marco Bezzecchi è ottavo.

La classifica

fp2 moto3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy