Moto3 Sachsenring Qualifiche: Bastianini in pole nel caos

Moto3 Sachsenring Qualifiche: Bastianini in pole nel caos

Succede di tutto nelle qualifiche Moto3 al Sachsenring: Bastianini batte Locatelli per la pole, tanti piloti a terra con olio in pista nei primi minuti.

Qualifiche davvero rocambolesche per quanto riguarda la categoria Moto3: la rottura del motore di Webb e conseguente olio in pista provoca le cadute di Martin, Fenati, Antonelli (che riporta la frattura della clavicola sinistra) e Di Giannantonio, prima dell’esposizione di una tardiva bandiera rossa per risolvere il problema. La pole position però finisce saldamente nelle mani di Enea Bastianini davanti ad Andrea Locatelli, mentre chiude la prima fila Aron Canet.

È proprio ad inizio turno che assistiamo ad una sequenza di cadute: comincia Jorge Martin, alla curva 4, mentre poco dopo finisce a terra per la terza volta in questo weekend Romano Fenati, protagonista di un highside nella stessa curva. Problemi anche per Niccolò Antonelli, Danny Webb e Fabio Di Giannantonio, tutti scivolati nello stesso punto del pilota dello Sky Racing Team. Si sospetta la presenza di macchie d’olio in pista proprio dove sono caduti i piloti ed a conferma di questo a 25 minuti dalla fine viene esposta la bandiera rossa, bloccando il turno per porre rimedio a questo problema. Le immagini confermeranno che c’è stata la rottura del motore di Danny Webb, che ha perso olio alle curve 4-5-6 provocando le cadute sopraccitate. Appaiono doloranti sia Antonelli che Webb, entrambi portati al Centro Medico: gli esami confermano la frattura alla clavicola sinistra per l’italiano, mentre l’inglese necessita solo di qualche punto alla spalla.

Più tardi le qualifiche ripartono, ma c’è subito un incidente: Migno e Mir si toccano alla curva 1, con il pilota italiano che finisce a terra mentre lo spagnolo si salva con un’uscita di pista. Finiscono in anticipo le qualifiche di Maria Herrera, protagonista di una violenta caduta alla curva 8: la pilota si rialza tenendosi il braccio sinistro, cosa che lascia sospettare una lesione anche per lei. Negli ultimi minuti assistiamo ad una lotta serrata per la pole position che vede protagonisti anche gli italiani: alla fine sarà Enea Bastianini a scattare dalla prima casella in griglia, seguito da vicino dal connazionale Andrea Locatelli e dal rookie Aron Canet. Quarto Bo Bendsneyder, che precede gli sfidanti per il titolo Jorge Navarro e Brad Binder, mentre scatterà settimo Jules Danilo, davanti a John McPhee, Hiroki Ono e Jorge Martin. Per quanto riguarda gli altri italiani, Francesco Bagnaia è undicesimo, Romano Fenati diciassettesimo, Nicolò Bulega ventunesimo, Fabio Di Giannantonio ventiduesimo, Niccolò Antonelli ottiene la ventinovesima piazza ma come detto non prenderà parte alla gara, Andrea Migno è trentesimo e Lorenzo Petrarca trentaduesimo. Stefano Valtulini, ventisettesimo, e Fabio Spiranelli, trenaquattresimo, perdono rispettivamente quattro e tre caselle in griglia per essere stati troppo lenti in alcuni settori della pista nel corso delle prove libere.

Moto3™ World Championship 2016
Sachsenring
Classifica Qualifiche

01- Enea Bastianini – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – 1’27.129
02- Andrea Locatelli – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 0.319
03- Aron Canet – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.372
04- Bo Bendsneyder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.393
05- Jorge Navarro – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.409
06- Brad Binder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.437
07- Jules Danilo – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – + 0.510
08- John McPhee – Peugeot MC Saxoprint – Peugeot GP3-16 – + 0.610
09- Hiroki Ono – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 0.690
10- Jorge Martin – Pull & Bear ASPAR Mahindra Team – Mahindra MGP3O – + 0.746
11- Francesco Bagnaia – Pull & Bear ASPAR Mahindra Team – Mahindra MGP3O – + 0.810
12- Fabio Quartararo – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 0.861
13- Juanfran Guevara – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.888
14- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.893
15- Jakub Kornfeil – Drive M7 SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 1.090
16- Livio Loi – RW Racing GP – Honda NSF250RW – + 1.188
17- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1.194
18- Joan Mir – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 1.231
19- Philipp Öttl – Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 1.261
20- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 1.268
21- Nicolò Bulega – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1.273
22- Fabio Di Giannantonio – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 1.295
23- Tatsuki Suzuki – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 1.340
24- Alexis Masbou – Peugeot MC Saxoprint – Peugeot GP3-16 – + 1.363
25- Maria Herrera – MH6 Team – KTM RC 250 GP – + 1.363
26- Adam Norrodin – Drive M7 SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 1.569
27- Stefano Valtulini – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 1.651
28- Maximillian Kappler – KRM RZT – KTM RC 250 GP – + 1.826
29- Niccolò Antonelli – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – + 1.844
30- Andrea Migno – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 2.214
31- Darryn Binder – Platinum Bay Real Estate – Mahindra MGP3O – + 2.283
32- Lorenzo Petrarca – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 2.490
33- Tim Georgi – Freudenberg Racing Team – KTM RC 250 GP – + 3.136
34- Fabio Spiranelli – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 3.397

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy