Moto3 Sachsenring Gara: bis di Pawi, Locatelli e Bastianini sul podio

Moto3 Sachsenring Gara: bis di Pawi, Locatelli e Bastianini sul podio

Dopo Termas de Rio Hondo, sotto il diluvio Khairul Idham Pawi vince anche al Sachsenring, sul podio i nostri Andrea Locatelli ed Enea Bastianini.

Ancora una volta assistiamo ad un dominio di Khairul Idham Pawi sotto la pioggia: dopo l’Argentina, il giovane rookie malese realizza un’altra ottima gara su pista decisamente bagnata cogliendo la sua seconda vittoria in carriera. Grand’Italia con Andrea Locatelli (per la prima volta sul podio) ed Enea Bastianini, rispettivamente secondo e terzo, ma da sottolineare anche la gara di Fabio Di Giannantonio, quinto al traguardo, ed il decimo posto di Francesco Bagnaia.

Allo spegnimento del semaforo assistiamo all’ottimo scatto di Bastianini, seguito da Bendsneyder e Canet, mentre Locatelli già alla prima curva perde posizioni e si ritrova quinto. Dopo pochi giri però si forma provvisoriamente un sestetto in fuga per la vittoria, composto da Bastianini, Bendsneyder, Ono, Pawi, McPhee e Locatelli, ma in queste condizioni è il pilota malese ad esaltarsi di più: col passare dei giri infatti riesce ad accumulare un grosso vantaggio sui rivali, seguito solo dal compagno di squadra che riesce a tenere il ritmo. La gara del giapponese però dura poco: Ono rischia di cadere e finisce lungo, ma torna in gara per qualche giro prima di finire a terra e chiudere malamente il GP tedesco. Locatelli riesce a mantenere un buon ritmo gestendo la seconda posizione, mentre a cinque giri dalla fine la lotta per il terzo gradino del podio si allarga a vari piloti: oltre a Bastianini, Kornfeil e McPhee, si aggiungono Di Giannantonio, Navarro, che ha superato Binder, ed appunto il pilota sudafricano.

La scena è ancora una volta tutta per Khairul Idham Pawi, dominatore di questo Gran Premio del Sachsenring, che coglie la seconda vittoria mondiale al suo primo anno nel campionato del mondo. Prima volta sul podio di Andrea Locatelli, autore di un’ottima gara conservativa, mentre è terzo il poleman Enea Bastianini, che alla fine ha la meglio sui rivali. Quarto posto per Jakub Kornfeil, precedendo Fabio Di Giannantonio che vince la sfida con John McPhee, mentre Jorge Navarro taglia il traguardo davanti a Brad Binder guadagnando qualche punto in ottica iridata. Chiudono la top-10 Jules Danilo e Francesco Bagnaia, ottimo decimo in queste condizioni difficili, mentre Romano Fenati è diciottesimo e Stefano Valtulini ventesimo.

In queste condizioni sono davvero tante le cadute: comincia Mir dopo poche curve, ma contiamo nella lista anche Ono, Petrarca, Darryn Binder, Guevara, Martin, Migno, Norrodin, Bulega. Non hanno preso parte alla gara Niccolò Antonelli (frattura alla clavicola sinistra durante le qualifiche), Maria Herrera (frattura al polso sinistro) e Fabio Spiranelli (frattura alla mano sinistra).

Moto3™ World Championship 2016
Sachsenring
Classifica Gara

01- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – 27 giri
02- Andrea Locatelli – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 11.131
03- Enea Bastianini – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 13.359
04- Jakub Kornfeil – Drive M7 SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 18.541
05- Fabio Di Giannantonio – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 20.620
06- John McPhee – Peugeot MC Saxoprint – Peugeot GP3-16 – + 20.698
07- Jorge Navarro – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 20.910
08- Brad Binder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 23.333
09- Jules Danilo – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – + 30.318
10- Francesco Bagnaia – Pull & Bear ASPAR Mahindra Team – Mahindra MGP3O – + 31.095
11- Tatsuki Suzuki – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 37.688
12- Bo Bendsneyder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 45.005
13- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 47.793
14- Livio Loi – RW Racing GP – Honda NSF250RW – + 48.073
15- Aron Canet – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 56.921
16- Alexis Masbou – Peugeot MC Saxoprint – Peugeot GP3-16 – + 1’10.787
17- Philipp Öttl – Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 1’13.873
18- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1’14.813
19- Maximillian Kappler – KRM RZT – KTM RC 250 GP – + 1’15.203
20- Stefano Valtulini – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 1’15.434
21- Tim Georgi – Freudenberg Racing Team – KTM RC 250 GP – + 1’23.906
22- Danny Webb – Platinum Bay Real Estate – Mahindra MGP3O – + 1’38.548
23- Fabio Quartararo – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – a 1 giro

Ecco perchè “Super Kip” Pawi è il mago del bagnato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy