Moto3 Red Bull KTM Ajo sceglie Darryn Binder per il 2018. Debutto nel CEV con Deniz e Can Öncü

Moto3 Red Bull KTM Ajo sceglie Darryn Binder per il 2018. Debutto nel CEV con Deniz e Can Öncü

Aki Ajo punta su Darryn Binder per la prossima stagione mondiale, mentre pensa all’esordio nel CEV Moto3 con due giovani promesse turche, i gemelli Can e Deniz Öncü.

Ci sono importanti novità per quanto riguarda Red Bull KTM Ajo, che ha rivelato ufficialmente i suoi piani per la prossima stagione. Continua l’impegno nella categoria Moto3 del Campionato del Mondo, con la decisione di puntare sul giovane Darryn Binder (fratello minore del Campione Moto3 2016 Brad), ma la squadra di Aki Ajo sarà presente anche nel FIM CEV Repsol Moto3™ Junior World Championship con i gemelli turchi Can e Deniz Öncü (l’ultimo dei quali recentemente coronatosi Campione in Asia Talent Cup), un progetto che sarà supportato anche dal programma Dorna “Road to MotoGP”.

Darryn Binder, 19enne pilota sudafricano, è alla sua terza stagione nel Motomondiale, una delle più difficili considerando la sua assenza per ben quattro appuntamenti a causa di un infortunio riportato durante la pausa estiva. Il suo miglior piazzamento quest’anno è un quarto posto ottenuto al Mugello, oltre a due decimi posti. “Sono contento di entrare a far parte di questa squadra” ha dichiarato. “Sono sicuro che assieme potremo conquistare grandi risultati. Con un team così, l’obiettivo è di lottare per il titolo, e ne sono più che convinto vedendo cosa ha fatto e sta continuando a fare mio fratello. Proprio per questa ragione ho effettuato questa scelta: abbiamo le stesse idee, quindi dobbiamo solo iniziare a lavorare assieme. Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibilità questo passo.”

Come detto però, non ci sarà solo l’impegno nel Motomondiale nel 2018: Aki Ajo scommette per il suo debutto nella categoria minore del CEV sui due giovanissimi gemelli turchi Can e Deniz Öncü, classe 2003, grandi protagonisti nel loro primo anno in Red Bull Rookies Cup con vittorie (quattro per Can, due per Deniz) e podi, chiudendo rispettivamente terzo e quarto nella classifica finale, mentre in Asia Talent Cup è stato Deniz Öncü a conquistare il titolo, con il fratello che si è piazzato al terzo posto. Le due giovani promesse turche continueranno anche l’anno prossimo a competere in Red Bull Rookies Cup, ma per loro ci sarà il debutto nel CEV Moto3 con la squadra di Ajo.

“Si tratta di una grande occasione e non vedo l’ora di cominciare” ha dichiarato Deniz Öncü. “E’ un passo avanti importante nella nostra carriera e possiamo imparare tante cose da questa squadra. Abbiamo già guidato una KTM in Red Bull Rookies Cup, ma la moto dell’anno prossimo sarà diversa e ci aiuterà ad adattarci meglio alla Moto3. Nel CEV non dobbiamo porci limiti, ma solo lavorare al massimo e sono sicuro che assieme al team possiamo fare bene.” Parole di soddisfazione espresse anche da
Can Öncü: “E’ la squadra dei sogni. Abbiamo già parlato con qualcuno e sarà un anno importante per imparare come funziona la moto, capire la telemetria e dare il massimo in termini di performance. Arriviamo dalla Red Bull Rookies Cup, dove correremo anche l’anno prossimo, ed abbiamo imparato a lottare ed a disputare gare su pista. Spero che questo sia utile per il 2018.”

“Per me è un onore continuare a lavorare con Red Bull e KTM” ha poi aggiunto Aki Ajo. “Dal 2012 ad oggi abbiamo raggiunto grandi risultati assieme in Moto3, compresi due titoli iridati [con Sandro Cortese nel 2012 e Brad Binder nel 2016], ed è così che accogliamo Darryn. Per noi è già parte della famiglia, essendo il fratello di Brad ed avendo trascorso molto tempo nel nostro garage. Si tratta di un pilota che ha già dimostrato le sue qualita nel Motomondiale e che siamo sicuri compirà ulteriori passi avanti l’anno prossimo.”

Parla poi del progetto che porterà i due giovani piloti turchi nel FIM CEV Repsol Moto3™ Junior World Championship, puntando quindi anche sul futuro in collaborazione con Red Bull, KTM e Ajo Academy: “L’espansione di un progetto già attivo in Moto2 e Moto3 è una sfida. Ad appena 14 anni Can e Deniz Öncü hanno già dimostrato un innato talento: abbiamo la massima fiducia in loro e siamo sicuri che potremo aiutarli a crescere nel loro percorso da piloti, che è il nostro principale obiettivo. Una volta di più ringrazio Red Bull, KTM e tutti i partner per averci aiutato nello sviluppo di questo progetto.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy