Moto3: per Quartararo, Locatelli e Mir conclusi i test a Montmelò

Moto3: per Quartararo, Locatelli e Mir conclusi i test a Montmelò

Conclusa la due giorni di Test per i piloti Leopard Racing Moto3 al Circuit de Barcelona-Catalunya con Fabio Quartararo, Andrea Locatelli e Joan Mir

Concluso dopo soltanto un anno (e la conquista con Danny Kent del titolo mondiale) il sodalizio con Honda, al Circuit de Barcelona-Catalunya è iniziato il nuovo corso di Leopard Racing nel Mondiale Moto3 con KTM. In una due-giorni di attività espressamente finalizzata a consentire ai piloti di trovare il giusto feeling con la monocilindrica 250cc 4 tempi di Mattighofen, il bi-Campione CEV Moto3 Fabio Quartararo, il nostro Andrea Locatelli e Joan Mir hanno ricavato positive impressioni da questa prima uscita stagionale aspettando di tornare in azione tra giovedì 11 e venerdì 12 febbraio a Valencia.

Lasciata la Honda ed il team Monlau di Emilio Alzamora tra lo stupore generale con tanta voglia di collaborare nuovamente con Christian Ljundberg (capo-tecnico dei miracoli con il quale conquistò il suo primo di due titoli consecutivi nel CEV), Fabio Quartararo ha provato per la prima volta la KTM RC 250 GP che lo accompagnerà il questo suo assalto al titolo iridato. Il sedicenne pilota di Nizza si è detto sorpreso, per non dire entusiasta, della sua nuova compagna di avventura.

Ieri è stata la mia prima volta in sella alla KTM e tutto sommato è andata abbastanza bene nonostante le condizioni della pista“, ha spiegato ‘El Diablo’, già poleman e sul podio al suo esordio mondiale. “Mi sto adattando in fretta alla nuova moto, ad ogni uscita imparo sempre qualcosa in più. L’aspetto positivo è che un grande margine di miglioramento, lo dimostra il fatto che abbiamo toccato poco sulla moto. Lo faremo a Valencia, forti della sintonia instaurata da subito con i miei tecnici e meccanici“.

Andrea Locatelli con i nuovi colori

Risalito in sella dopo il lungo-stop di fine 2015 per l’infortunio al coccige, anche per il nostro Andrea Locatelli si è trattato della prima presa di contatto con la KTM dopo aver corso con Mahindra (2014, Team Italia) e Honda (2015, Gresini Racing). “E’ stata la prima occasione di scender in pista dopo un prolungato periodo di inattività per l’infortunio dello scorso anno“, ha ricordato il ‘Loka’, Campione CIV Moto3 2013. “Per me è davvero tutto nuovo: squadra, progetto, moto. Ho speso del tempo ad adattarmi alla KTM, prendendo fiducia un po’ alla volta. Ieri ci siamo concentrati sulla gestione del freno motore perchè ho incontrato qualche difficoltà in fase di ingresso curva, ma già oggi abbiamo fatto una grande passo avanti. Nei prossimi test cercheremo di sperimentare differenti soluzioni per migliorare l’uscita di curva: forse si muove troppo sul davanti quando c’è trazione e questo non aiuta“.

Chi invece ha già corso con KTM nella Red Bull MotoGP Rookies Cup 2014 (2° classifica) e nel conclusivo round del CEV Moto3 2015 (proprio con i colori Leopard schierato dal Team Machado) è Joan Mir, sulla carta già tra i potenziali ‘Rookie of the Year’ del Mondiale 2016 dopo aver impressionato lo scorso anno a Phillip Island in sostituzione dell’infortunato Hiroki Ono. “Sfortunatamente le condizioni della pista non ci hanno aiutato: c’era tanto sporco ed un forte vento non ci ha permesso di forzare. Ad ogni modo nei due giorni abbiamo trovato un buon set-up in vista dei test a Valencia, migliorando le reazioni della moto in fase di ingresso e percorrenza curva“, ha commentato il pilota maiorchino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy