Moto3 Mugello, Prove 1: Jorge Martin imprendibile, 2° Canet

Moto3 Mugello, Prove 1: Jorge Martin imprendibile, 2° Canet

Jorge Martin imposta già il turbo nella prima sessione di libere, chiudendo con il miglior tempo davanti ad Aron Canet e Phillip Oettl.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Jorge Martin comincia nel migliore dei modi il Gran Premio d’Italia: lo spagnolo del team Del Conca svetta dall’inizio alla fine della prima sessione di libere, mostrando fin da subito un gran ritmo. Seconda piazza per il connazionale Aron Canet, terzo Phillip Oettl a precedere Andrea Migno e Niccolò Antonelli. La Moto2 tornerà in azione alle 13.10 per il secondo turno di prove libere.

Il cielo è coperto, ma la pista è asciutta ed i piloti possono iniziare il fine settimana italiano senza intoppi. A metà turno è Martin a comandare la classifica, seguito da Antonelli e Oettl, ma è una volta messe le gomme medie che lo spagnolo diventa imprendibile, inizialmente l’unico al di sotto del muro di 1:59 e con un secondo di vantaggio sui rivali. Da registrare qualche problema all’anteriore durante il turno sulla KTM di Bezzecchi, prontamente sistemato dai suoi meccanici in modo da non perdere l’assalto finale. Negli ultimi minuti però ecco l’unica caduta della sessione, quella che vede protagonista Suzuki, scivolato alla Palagio senza conseguenze.

Martin però è inarrestabile e inanella una serie di giri veloci prima di fermarsi su un gran tempo di 1:58.078 (basti pensare che nelle FP1 2017 il miglior crono di Fenati è stato un 1:58.347). Secondo è Aron Canet a circa due decimi, mentre in terza piazza c’è Phillip Oettl, a precedere Andrea Migno e Niccolò Antonelli, i primi nostri portacolori presenti in classifica. Sesto è John McPhee, seguito da un terzetto tutto italiano composto dal leader iridato Bezzecchi, da Fabio Di Giannantonio e Nicolò Bulega, mentre chiude la top ten Jakub Kornfeil.

Così gli altri nostri piloti: Dennis Foggia è 13°, Enea Bastianini è 15°, Tony Arbolino è 18°, Lorenzo Dalla Porta è 21°, mentre le due wild card Manuel Pagliani e Stefano Nepa sono rispettivamente 27° e 30°.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy