Moto3 Mugello, Gara: Vince Martin di un soffio su Bezzecchi e Di Giannantonio

Moto3 Mugello, Gara: Vince Martin di un soffio su Bezzecchi e Di Giannantonio

L’intensa battaglia a tre si risolve a favore dello spagnolo, che vince per pochi millesimi sul leader iridato Marco Bezzecchi e su Fabio Di Giannantonio.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Tre i nomi degli assoluti protagonisti della battaglia per la vittoria: Jorge Martin, Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio riescono subito a scappare, conducendo una gara tattica e dando il via alla lotta vera e propria a pochi giri dalla fine. A tagliare il traguardo per primo è il poleman spagnolo che, grazie ad un piccolo vantaggio preso all’uscita dalla Bucine, beffa per appena 19 millesimi il leader iridato e per soli 24 millesimi il compagno di squadra. (foto: Marco Lanfranchi)

La gara comincia con l’ottimo scatto di Martin, seguito da subito da Bezzecchi e Di Giannantonio, con quest’ultimo che riesce presto ad avere ragione sia di Sasaki che di Suzuki, scattati dalla prima fila. Ci prova lo spagnolo ad andarsene, ma i due italiani lo riagganciano presto, mentre nel gruppo di inseguitori (20 piloti!) si perde presto Norrodin, autore di una buona qualifica ma protagonista di un violento highside alla Borgo San Lorenzo. Si chiude anzitempo anche la gara della wild card Stefano Nepa, al suo esordio mondiale concluso con una caduta, mentre il rookie Dennis Foggia rientra ai box, costretto al ritiro da un problema alla sua KTM.

Si rivela una gara tattica per il terzetto di testa fino a pochi giri dalla fine (evitando di un soffio anche un coniglio che ad un certo punto ha attraversato la pista) mentre in lotta per il quarto posto sono rimasti in quattro, ovvero Migno, Arbolino, Rodrigo e Bastianini. Da segnalare anche il ritiro dell’esordiente Jaume Masia, scivolato alla Poggio Secco dopo un contatto con il compagno di squadra Ramirez. Arriva anche una penalità per Suzuki, costretto a cedere una posizione per essere uscito di pista alla Palagio ed averne tratto vantaggio, ma all’ultimo giro ecco anche il ritiro di Yurchenko, rientrato in pit lane.

In appena 24 millesimi abbiamo i primi tre piloti sul podio, da applausi per la battaglia finale per la vittoria nonché per la gara: Jorge Martin conquista la vittoria al fotofinish, con Marco Bezzecchi che chiude secondo e Fabio Di Giannantonio terzo. La quarta piazza va a Gabriel Rodrigo, che precede un bel gruppo di italiani che completano la top ten: Andrea Migno è quinto, seguito da Enea Bastianini e Tony Arbolino, mentre con un buon distacco abbiamo Lorenzo Dalla Porta, Niccolò Antonelli (in rimonta dopo un contatto iniziale) e Manuel Pagliani, autore di una grande gara da wild card. Nicolò Bulega chiude 21°, mentre come detto Nepa e Foggia si sono ritirati.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy