Moto3 Motegi, Qualifiche: Gabriel Rodrigo in pole position

Moto3 Motegi, Qualifiche: Gabriel Rodrigo in pole position

Gabriel Rodrigo chiude il turno di qualifiche in Giappone con la pole position, seguito da vicino da John McPhee e da Marco Bezzecchi, con Jorge Martín 4°.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Sarà Gabriel Rodrigo a scattare dalla migliore posizione in griglia di partenza al via del Gran Premio del Giappone: il pilota argentino del team RBA BOE Skull Rider si è assicurato la pole position a Motegi, ma in prima fila con lui ci sono John McPhee, ad appena 75 millesimi di ritardo, e Marco Bezzecchi, che precedere il leader iridato Jorge Martín (nuovamente in azione col guanto bionico visto in Thailandia per porre un rimedio ai problemi accusati alla mano).

E’ tempo di qualifiche per i giovani piloti della categoria minore del Motomondiale, chiamati in questo turno a dare il meglio per ottenere il miglior piazzamento in griglia. Fa piacere rivedere in azione Antonelli, protagonista di una violenta caduta nelle FP3 per fortuna senza conseguenze fisiche per il pilota, ma attenzione soprattutto a Martín, che nelle FP3 si è messo nuovamente in mostra, chiudendo il turno al comando davanti a Ramírez e Bezzecchi. Nella prima parte del turno, con l’italiano del team PrüstelGP provvisoriamente al comando, arriva un mezzo highside per Kornfeil, il migliore del venerdì, ma poco dopo scivola anche la wild card Fukushima, fortunatamente senza conseguenze.

La situazione inizia a cambiare negli ultimi minuti, mentre si chiudono anzitempo le qualifiche di Suzuki e Ramírez. L’assalto finale (con continue ricerche della ‘scia giusta’) premia Gabriel Rodrigo, che con un 1:56.894, il miglior giro assoluto del weekend, si assicura la prima casella in griglia a Motegi davanti a John McPhee ed a Marco Bezzecchi. Apre la seconda fila Jorge Martín, seguito da Darryn Binder ed Enea Bastianini, con un ottimo Dennis Foggia in settima piazza a precedere Kazuki Masaki, Albert Arenas e Lorenzo Dalla Porta. Da segnalare anche un highside finale per Ayumu Sasaki, che sperava in un buon piazzamento ma chiude 13°.

Così gli altri italiani in griglia: Tony Arbolino è 12°, Fabio i Giannantonio è 15°, Niccolò Antonelli è 17° davanti ad Andrea Migno, Celestino Vietti Ramus (all’esordio al posto dell’infortunato Nicolò Bulega) è 24° a precedere Stefano Nepa.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy