Moto3 Motegi Prove 1-2 Enea Bastianini il più veloce

Moto3 Motegi Prove 1-2 Enea Bastianini il più veloce

Nelle seconde libere a Motegi di Enea Bastianini il miglior riferimento cronometrico, nella FP1 al debutto al Twin Ring Nicolò Bulega il più veloce.

Il secondo turno di libere a Motegi si chiude con un Enea Bastianini molto rapido: l’italiano del team Gresini infatti stampa il miglior tempo del weekend finora, precedendo Hiroki Ono (caduto durante la sessione) e Livio Loi. Top ten anche per Francesco Bagnaia (sesto), Andrea Migno (settimo) e Niccolò Antonelli (ottavo).

Nella prima sessione di libere è stato Nicolò Bulega, molto veloce soprattutto negli ultimi minuti, a chiudere davanti a tutti, sopravanzando il neo-campione del mondo Brad Binder che fino a quel momento si manteneva in testa nonostante una caduta. Terza piazza per Jorge Navarro, mentre solo Andrea Migno (sesto) ed Enea Bastianini (settimo), assieme al rookie in testa, chiudono in top ten. Si comincia con le seconde libere e ad inizio turno viene subito resa nota una penalità per Hiroki Ono, leader per buona parte della sessione, che perderà tre posizioni in griglia per guida irresponsabile durante le FP1. Si registrano presto alcune cadute: il primo è Gabriel Rodrigo, prima alla curva 1 e poi nuovamente a terra al V Corner, ma contiamo poi anche la wild card Rei Sato alla curva S, mentre c’è la seconda caduta di giornata per Brad Binder, protagonista come nelle FP1 di una scivolata che lo tiene fermo ai box per il resto del turno. Finisce poi in anticipo anche la sessione di Ono, che a pochi minuti dalla fine scivola finendo nella ghiaia del V Corner.

Le posizioni sembrano ormai cristallizzate finché a pochi secondi dalla bandiera a scacchi spunta Enea Bastianini, autore del miglior tempo del weekend davanti a Hiroki Ono, mentre all’ultimo si piazza terzo Livio Loi. Quarta posizione per Jorge Navarro, che precede Joan Mir ed un terzetto italiano composto da Francesco Bagnaia, Andrea Migno e Niccolò Antonelli. Chiudono la top ten Juanfran Guevara e Philipp Öttl, mentre questi sono i piazzamenti degli altri italiani: Nicolò Bulega è dodicesimo, Fabio Di Giannantonio è quattordicesimo, Lorenzo Dalla Porta è ventitreesimo, Andrea Locatelli (a terra a fine turno) è ventottesimo, Fabio Spiranelli è trentunesimo davanti a Stefano Valtulini e Lorenzo Petrarca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy