Moto3 Le Mans, Qualifiche: Pole record per Martin, Kornfeil e Bastianini in prima fila

Moto3 Le Mans, Qualifiche: Pole record per Martin, Kornfeil e Bastianini in prima fila

Jorge Martin si assicura nuovamente la prima piazza in qualifica con un gran giro finale. A seguire Kornfeil e Bastianini (highside per lui ad inizio turno), 6° il leader iridato Bezzecchi.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il nome che troviamo in testa alla fine delle qualifiche è sempre uno: Jorge Martin realizza all’ultimo un 1:42.039 (quattro decimi migliore del record in pole registrato da Vazquez nel 2014) che gli permette di assicurarsi nuovamente la prima casella in griglia. Proverà l’esperienza della prima fila Jakub Kornfeil, secondo ed al miglior risultato assoluto in qualifica, mentre è terzo Enea Bastianini, caduto ad inizio turno. Sesta piazza per il leader iridato Bezzecchi, a precedere Antonelli, Di Giannantonio e Migno. La gara prenderà il via alle 11.00 di domenica.

Subito alla partenza ecco una prima caduta: si tratta del rookie Jaume Masia, scivolato alla curva 4 senza conseguenze. Non ci si ferma qui: gli incidenti peggiori sono gli highside che vedono protagonisti Enea Bastianini (pilota ok) e Gabriel Rodrigo, portato fuori in barella prima di essere trasferito al Centro Medico. A questi si aggiungono Arenas, Bezzecchi ed i due portacolori del team CIP – Green Power, Yurchenko e McPhee, oltre ad un altro highside finale di Norrodin. A metà turno, con Canet in pole davanti agli italiani Di Giannantonio, Antonelli, Bezzecchi e Migno, l’attività che si ferma brevemente per permettere ai commissari di pulire la pista dopo la caduta di Rodrigo, prima di ripartire.

L’assalto finale premia inizialmente Enea Bastianini, che realizza un gran tempo, ma alla fine ecco la zampata di Jorge Martin, che si assicura così una nuova position. Seconda piazza per Jakub Kornfeil, che all’ultimo sopravanza il pilota Leopard Racing, mentre Marcos Ramirez è quarto davanti ad Albert Arenas. ed agli italiani Marco Bezzecchi, Niccolò Antonelli, Fabio Di Giannantonio e Andrea Migno. Aron Canet, a cui all’ultimo è stato cancellato il quarto tempo per essere andato oltre i limiti della pista, chiude la top ten ma scatterà dal fondo per penalità in seguito all’incidente a Jerez. Così gli altri italiani: Tony Arbolino è 14°, Nicolò Bulega è 16°, Dennis Foggia è 22°.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy