Moto3 Jerez Gara: che rimonta Binder, podio per Bulega e Bagnaia

Moto3 Jerez Gara: che rimonta Binder, podio per Bulega e Bagnaia

Penalizzato, parte 35° e Brad Binder conquista la vittoria davanti ai nostri Nicolò Bulega e Francesco Bagnaia, grandi protagonisti a Jerez.

È la giornata di Brad Binder: il pilota sudafricano, scattato dall’ultima posizione per una penalità, è stato protagonista di una grande rimonta che l’ha portato a conquistare la sua prima vittoria in carriera. Sul podio però salgono ben due italiani: Nicolò Bulega e Francesco Bagnaia tagliano il traguardo rispettivamente in seconda e terza posizione, dopo una bella battaglia con Jorge Navarro, quarto. Come anticipato, è stata comminata una penalità a Brad Binder: il leader iridato infatti nel corso delle qualifiche ha usato un software del motore non omologato, quindi invece che dalla seconda posizione scatterà dal fondo della griglia. Appena concluso il giro di ricognizione ecco un altro problema: la moto di Niccolò Antonelli si è bloccata in griglia ed il pilota è stato costretto a scattare dalla pit lane.

Allo spegnimento del semaforo assistiamo all’ottimo lo scatto di Bagnaia, che prende la testa della corsa davanti a Navarro e Bulega, mentre finisce dopo appena sei curve la gara di Quartararo e Martin, protagonisti di un incidente senza conseguenze. Poco dopo Navarro prende la prima posizione, ma assieme a Bagnaia e Bulega forma un trio che riesce subito a prendere il largo, mentre Fenati apre il gruppo di inseguitori. La battaglia si accende, con lo spagnolo ed i due italiani che si contendono le posizioni del podio, mentre dietro di loro si è creato un folto gruppo di piloti in lotta per la quarta piazza e tra questi, oltre ai nostri Fenati, Bastianini e Migno, troviamo il leader iridato Binder, che ha recuperato parecchie posizioni.

È impressionante la rimonta del sudafricano, che riesce a ricucire il distacco dai primi ponendosi in lotta per la vittoria. Non si risparmiano questi giovani piloti: a sei giri dalla fine Binder attacca di forza Navarro, che va largo e permette a Bagnaia di infilarsi in seconda posizione, ma lo spagnolo dopo poche curve torna davanti. Con Binder lanciato verso la vittoria, il duello si accende per la seconda posizione, con sorpassi e controsorpassi da cardiopalma fino alla bandiera a scacchi.

È Brad Binder, dopo aver recuperato ben 34 posizioni, a casa la vittoria sul tracciato di Jerez, la prima mondiale per il sudafricano. Sul podio troviamo ben due piloti italiani: chiude secondo Nicolò Bulega, al suo primo podio in Moto3, mentre è terzo Francesco Bagnaia, che ottiene così il secondo podio stagionale, il terzo in carriera. Quarto è il pilota di casa Jorge Navarro, che manca la terza posizione per appena 72 millesimi, mentre Romano Fenati ed Enea Bastianini concludono in settima ed ottava posizione. Andrea Migno (convalescente da un infortunio alla mano), in lotta per la top ten, chiude undicesimo, Davide Pizzoli è ventesimo, mentre Fabio Spiranelli taglia il traguardo in ultima posizione. Molte le cadute in questo Gran Premio, tra le quali quelle di Petrarca, Locatelli e Antonelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy