Moto3 Jerez Prove 1: Navarro, Fenati, Bulega nella top 3

Moto3 Jerez Prove 1: Navarro, Fenati, Bulega nella top 3

Solo Jorge Navarro tiene testa a Romano Fenati e Nicolò Bulega nella prima sessione di prove Moto3 a Jerez, bene anche Niccolò Antonelli e Pecco Bagnaia.

Come sempre è la Moto3 ad aprire il weekend di gara del Motomondiale. Jorge Navarro è il più rapido in questa prima sessione sul tracciato di casa, ma gli italiani ci sono: troviamo ben quattro dei nostri in top ten, a partire da Romano Fenati, Nicolò Bulega e Niccolò Antonelli, subito dietro al pilota spagnolo, ma non dimentichiamo anche Francesco Bagnaia, settimo a fine turno. La categoria minore questo weekend conta ben tre wild card: stiamo parlando di Davide Pizzoli e Enzo Boulom, in pista con il team 42Motorsport del pilota Moto2 Alex Rins, e Albert Arenas, nel team Aspar assieme a Francesco Bagnaia e Jorge Martin. Questo primo turno di libere, piuttosto tranquillo, vede l’alternarsi in testa di due piloti in particolare, ovvero Brad Binder e Romano Fenati, che per la maggior parte della sessione sono i protagonisti, prima dell’arrivo di Jorge Navarro a pochi minuti dalla fine, che a suon di giri rapidi porta a casa la prima piazza.

Dietro di lui però c’è una doppietta italiana, con Romano Fenati a precedere il compagno di squadra Nicolò Bulega, mentre all’ultimo risale in quarta posizione Niccolò Antonelli. Finisce quinto Brad Binder, davanti a Fabio Quartararo ed un ottimo Francesco Bagnaia, che precede il compagno di squadra Jorge Martin. Chiudono la top ten Jakub Kornfeil e Jules Danilo, mentre Enea Bastianini è undicesimo in questa sessione.

Per quanto riguarda gli altri, Andrea Locatelli è sedicesimo, Davide Pizzoli (protagonista di una caduta all’inizio del turno) ventiduesimo, Fabio Di Giannantonio ventiseiesimo, Andrea Migno (infortunato alla mano destra) ventisettesimo, Lorenzo Petrarca trentunesimo, mentre Fabio Spiranelli è trentaquattresimo davanti a Stefano Valtulini. Da registrare anche alcune cadute: oltre al già citato Pizzoli, chiude in anticipo Adam Norrodin, protagonista di una violenta caduta senza conseguenze, mentre finisce nella ghiaia Juanfran Guevara, che però riesce a riportare la moto ai box.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy