Moto3 Jerez News e curiosità del Gran Premio di Spagna

Moto3 Jerez News e curiosità del Gran Premio di Spagna

Il clamoroso ritorno di Danny Kent, sviluppi HRC, wild card d’eccezione e non solo: questo ed altro d’attualità nel Mondiale Moto3…

Il Mondiale Moto3 torna nel vecchio continente e porta con sé diverse novità. Tra clamorosi ritorni, sviluppi tecnici e qualche curiosità, non mancano le tematiche d’interesse per il Gran Premio di Spagna in corso di svolgimento a Jerez de la Frontera…

IL CLAMOROSO RITORNO DI DANNY KENT – Indiscutibilmente la notizia del weekend. Danny Kent, concluso (malamente) il sodalizio con il Kiefer Racing in Moto2, martedì proverà a Jerez la KTM RC 250 GP ufficiale in vista di una partecipazione, già confermata, al Gran Premio di Francia a Le Mans in qualità di wild card con Red Bull KTM Ajo. Un ritorno, il terzo per il britannico in Moto3, che ha del clamoroso e che apre scenari a medio termine: sarà in pista anche nei restanti eventi del calendario iridato? Niccolò Antonelli e Bo Bendsneyder rischiano? Qui trovate le prime risposte.

HRC continua a sviluppare la NSF250RW... e KTM?
HRC continua a sviluppare la NSF250RW… e KTM?

SVILUPPO CONTINUO HRC, KTM GUARDA AL 2018 – La Moto3 classe dei giovani, ma anche un confronto tra i costruttori. Lo sviluppo continuo delle tre case (Honda, KTM, Mahindra/Peugeot) impegnate ha prodotto ulteriori aggiornamenti per il ritorno in Europa del calendario iridato, ribadendo l’attenzione da… MotoGP riservata alla categoria. La Honda, dominatrice dei primi tre round (3 vittorie su 3, 9 piazzamenti a podio su 9 totalizzati) non si è assolutamente fermata ribadendo la “missione” di Sninichi Kokubu, responsabile tecnico di tutti i progetti HRC e di fatto prossimo successore di Shuhei Nakamoto, il quale ha preso sul “personale” l’intenzione Honda di riconquistare il titolo iridato nella entry class. La NSF250RW 2017, completamente rinnovata rispetto alla versione 2016 (telaio, motore, corpo farfallato, presa d’aria dell’airbox), sarà equipaggiata di un nuovo cambio mutuando concept dalla RC213V MotoGP. Aspettando novità sul fronte Mahindra (i suoi 6 piloti tuttora a zero punti in classifica…), KTM ha previsto una serie di test funzionali allo sviluppo della moto 2018: se ne occuperanno proprio Danny Kent ed Efren Vazquez, oggi impegnato come “coach” dei piloti del Team LaGlisse nel CEV Moto3.

Taglio del nastro dell'Official Fan Club Mig Sedici di Andrea Migno
Taglio del nastro dell’Official Fan Club Mig Sedici di Andrea Migno

ANDREA MIGNO INAUGURA IL SUO FAN CLUB UFFICIALE – Prima di volare direzione Jerez, domenica 30 aprile Andrea Migno ha vissuto una giornata speciale. In Via al Mare 35 di Saludecio è stata infatti inaugurata la sede del suo “Official Fan Club Mig Sedici”, alla presenza del Sindaco Dilvo Polidori e di un gran numero di presenti tra amici, famigliari e tifosi del portacolori Sky Racing Team VR46 nel Mondiale Moto3. Dopo l’inaugurazione del Fan Club, la festa si è spostata nella piazza Santo Amato nel centro di Saludecio, dove la Proloco aveva organizzato una “tagliatellata” per tutti i presenti, accompagnata dai vini della zona. Nella foto di Amato Ballante, il taglio del nastro.

Kaito Toba comanda la graduatoria Rookie of the Year
Kaito Toba comanda la graduatoria Rookie of the Year

LA (2°) CADUTA DI TOBA IN TEXAS? C’E’ UNA RAGIONE – Non sono passate inosservate le due cadute, quasi in sequenza, di Kaito Toba nel corso della gara Moto3 al Circuit of the Americas di Austin. La prima è stata la causa dell’esposizione della bandiera rossa con, per tutto l’Honda Team Asia, una successiva “corso contro il tempo” per ripristinare la sua NSF250RW, al fine di consentirgli di prender parte al restart della contesa. Proprio alla ripartenza il giovane pilota giapponese è nuovamente finito a terra, lasciando gran parte degli addetti ai lavori interdetti sull’operato del buon Kaito. In realtà la seconda caduta è stata causata da un problema al semi-manubrio destro, risistemato in tempi record per rispedire Toba in pista. La squadra, Team Principal Tadayuki Okada in primis, si è scusata per quanto accaduto, sollevando da alcuna responsabilità l’attuale capoclassifica della graduatoria Rookie of the Year. Per Kaito Toba, che corre con il #27 in onore del suo idolo Casey Stoner, possibilità di riscatto a Jerez dove ha ben figurato negli ultimi anni tra Red Bull MotoGP Rookies Cup (pole 2016) e CEV Moto3, categorie dove è riuscito ad aggiudicarsi diversi podi e vittorie successivi al trionfo nella Asia Talent Cup 2014.

Raul Fernandez wild card con una terza Mahindra del team Aspar
Raul Fernandez wild card con una terza Mahindra del team Aspar

WILD CARD: RAUL FERNANDEZ – Con una terza Mahindra MGP3O del Team Aspar rivedremo in pista nel mondiale di categoria Raul Fernandez. Dai trascorsi convincenti nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, il pilota madrileno è arrivato alla velocità tardivamente, concentrandosi nei suoi primi anni di attività sul Supermotard. Nelle categorie propedeutiche della specialità ha fatto incetta di titoli dal 2011 ad oggi, proseguendo tuttora questa attività tra i traversi nonostante sia ormai ben indirizzato nelle competizioni su pista. Archiviato un 2015 con due podi all’esordio nella Red Bull MotoGP Rookies Cup ed il 3° posto nel RFME CEV Moto3, il passaggio al Mondiale Junior FIM 2016 con i colori del Team LaGlisse gli ha permesso di accrescere il proprio bagaglio di esperienze, migliorando progressivamente le proprie performance tanto da concludere il 2016 nel miglior modo possibile: vittoria nell’ultima gara andata in scena a Valencia ed il 3° posto in campionato. Quest’anno Fernandez è passato al Team Aspar con previste una serie di wild card iridate e la partecipazione al CEV Moto3, con un esordio stagionale non propriamente da ricordare: 3° nelle qualifiche bagnate dalla pioggia, a terra dopo sole 4 curve in gara nel tentativo di superare Makar Yurchenko. Doveroso ricordare che Raul Fernandez ha già corso nel Mondiale Moto3 lo scorso anno a Valencia sostituendo l’infortunata Maria Herrera sorprendendo tutti con prove strabilianti (più volte nella top-10) e l’11° posto assoluto in gara, conquistando subito 4 punti mondiali.

Vicente Perez correrà con una KTM vestita con i colori Reale Avintia Academy
Vicente Perez correrà con una KTM vestita con i colori Reale Avintia Academy

WILD CARD: VICENTE PEREZ – Oltre a Fernandez, da wild card sarà al via del GP di Spagna anche Vicente Perez, 19enne valenciano sotto contratto con il team Reale Avintia Academy, di fatto lo “Junior Team” della squadra che milita in MotoGP con Hector Barbera e Loris Baz. Classe 1997, Perez ha concluso 10° domenica scorsa nel CEV Moto3 sempre in sella ad una KTM e si appresta a disputare il suo secondo Gran Premio nel Mondiale Moto3: precedente esperienza a Valencia 2016 in sostituzione di John McPhee con Peugeot SaxoPrint, come Fernandez mettendosi in mostra nelle prove archiviando questo debutto iridato con il 23° posto finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy