Moto3 Enea Bastianini lascia Gresini Nel 2017 con Emilio Alzamora

Moto3 Enea Bastianini lascia Gresini Nel 2017 con Emilio Alzamora

Il talento romagnolo resta in Honda ma cambia bandiera passando da Gresini al team Monllau di Emilio Alzamora, il boss di Marc Marquez

Ogni giorno che passa la griglia Moto3 per la prossima stagione è sempre più completa. Ecco arrivare oggi l’ufficialità per quanto riguarda il futuro di Enea Bastianini: nel 2017 l’italiano farà parte del Team Estrella Galicia 0,0 accanto al confermato Aron Canet ed al posto di Jorge Navarro, dall’anno prossimo in Moto2 con Fausto Gresini. Già dall’anno scorso circolavano voci in proposito, ma solo quest’anno “Bestia” ha raggiunto un accordo con la struttura di Emilio Alzamora.

Quarto attualmente in classifica generale, Bastianini ha esordito nel campionato del mondo nel 2014, disputando in complesso 45 gare. Dodici sono i podi conquistati finora, uno dei quali una vittoria l’anno scorso a Misano, oltre a sei pole position. “Sono molto contento di aver firmato l’accordo con il Team Estrella Galicia 0,0 per il 2017” ha dichiarato il pilota numero 33. “Dopo tre stagioni con la stessa squadra, questo cambiamento sarà una sfida emozionante. Conosco già alcuni membri della squadra, c’è un bell’ambiente e credo che lavoreremo molto bene insieme.”
Voglio ringraziare Fausto Gresini ed il team Gresini Racing per avermi dato la possibilità di esordire nel Mondiale, realizzando uno dei miei sogni” ha poi aggiunto Bastianini, “Ho imparato molto, ma credo sia giunto il tempo di cambiare. La mia priorità ora è rimanere concentrato per chiudere al meglio questa stagione. Una volta conclusa, potremo metterci al lavoro per la prossima stagione, che sarà molto importante per me.”

Con queste parole Emilio Alzamora accoglie nella sua squadra il giovane pilota italiano: “Siamo molto contenti di annunciare che Enea Bastianini e Aron Canet saranno i nostri piloti per la prossima stagione. L’esperienza del Team Estrella Galicia 0,0 li aiuterà a crescere come professionisti. Entrambi hanno un grande talento, che unito al nostro metodo di lavoro ci permetterà di continuare ad essere una squadra di riferimento nella categoria Moto3 e di lottare per il titolo.” 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy