Moto3 Catalunya Gara: la prima di Navarro, Bastianini 3°

Moto3 Catalunya Gara: la prima di Navarro, Bastianini 3°

Jorge Navarro conquista la prima vittoria in carriera nel Mondiale Moto3, secondo Binder, Enea Bastianini beffa Romano Fenati per il 3° posto con un bel sorpasso.

In una gara condizionata da moltissime cadute, è il pilota di casa Jorge Navarro a conquistare il successo, davanti a Brad Binder ed al nostro Enea Bastianini. Quarta e quinta posizione per Romano Fenati e Nicolò Bulega, ma chiude in top ten anche Fabio Di Giannantonio, nono in rimonta.

Ottimo scatto di Binder, subito primo davanti a Bastianini, Antonelli, Pawi, Navarro e Bagnaia. Da registrare al primo giro un incidente alla Seat che coinvolge Valtulini e Masbou: nessuna conseguenza per i piloti, che però finiscono in anticipo il weekend catalano. Caduta a La Caixa per Norrodin, immediatamente in grado di riprendere la gara. Pawi intanto prende la testa della corsa, seguito da Bastianini, Navarro, Binder e Bagnaia, ma come sempre c’è un folto gruppo di piloti pronto a giocarsi le posizioni del podio fino alla fine. Si chiude la gara della Herrera an La Caixa, così come poco dopo anche quella di Danilo e Ono, a terra alla curva 2 dopo un contatto. Weekend sfortunato anche per Bagnaia e Guevara, finiti a terra a La Caixa dopo essersi toccati, ma in quella curva si verifica anche la scivolata di Migno, che però riesce a tornare in gara.

Intanto Navarro ha preso la testa della classifica, ma un errore alcuni giri dopo gli fa perdere posizioni a vantaggio di Canet, Rodrigo, Fenati e Binder: la battaglia, a cui oltre a questi si aggiungono anche Bastianini, Bulega e Pawi, è comunque apertissima. Finisce in anticipo anche la gara della wild card Arenas, a terra a La Caixa, così come poco dopo quella di Antonelli, che chiude la sua rimonta con una scivolata alla curva 15. A sette giri dalla fine la prima posizione è di Navarro, davanti a Bastianini e Fenati, ma il gruppo in testa ora si è ridotto e oltre ai piloti già citati ci sono Binder e Rodrigo in lotta per la vittoria. Ennesima caduta, questa volta di Martin alla curva 2, senza conseguenze per il pilota, mentre Bulega, Canet e Pawi, che si erano leggermente staccati dal quintetto in testa, hanno recuperato terreno. Contatto tra Binder e Rodrigo, che finiscono fuori pista: il sudafricano è ora in coda al gruppo, così come il pilota numero 19. La battaglia di testa però perde due suoi contendenti: Pawi scivola a La Caixa, mentre Rodrigo finisce a terra alla Elf.

All’ultimo giro si infiamma la battaglia per le posizioni del podio: è Jorge Navarro a portare a casa il successo sul tracciato di casa, davanti a al leader iridato Brad Binder ed a Enea Bastianini. Chiude quarto Romano Fenati davanti al compagno di squadra Nicolò Bulega, mentre è sesto Aron Canet, che precede Fabio Quartararo e Joan Mir. Nona posizione per Fabio Di Giannantonio, retrocesso in griglia di cinque posizioni per essere andato ripetutamente troppo lento nel corso delle FP1, mentre chiude la top ten Jakub Kornfeil. Per quanto riguarda gli altri italiani, Andrea Migno finisce in diciottesima posizione davanti ad Andrea Locatelli, Niccolò Antonelli, Fabio Spiranelli e Lorenzo Petrarca, mentre chiudono con un ritiro Davide Pizzoli e Stefano Valtulini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy