Moto3 Brno, Gara: Prima vittoria mondiale per Fabio Di Giannantonio

Moto3 Brno, Gara: Prima vittoria mondiale per Fabio Di Giannantonio

L’italiano del team Del Conca Gresini ottiene uno strepitoso successo sul tracciato ceco, il primo nella sua carriera mondiale. A podio Canet e Kornfeil, Bezzecchi nuovo leader iridato.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

La cercava da tante gare, ci sperava ma c’era sempre qualcosa che gli impediva di raggiungere il tanto agognato primo gradino del podio, fino ad oggi: Fabio Di Giannantonio riesce a trionfare sul tracciato di Brno, vincendo una grande battaglia. Sul podio con lui ci sono Aron Canet ed il pilota di casa Jakub Kornfeil, mentre Marco Bezzecchi, sesto alla bandiera a scacchi, torna in testa alla classifica iridata, con tre punti di margine sull’assente Jorge Martín e 17 su ‘Diggia’.

Assistiamo ad un ottimo scatto da parte dei tre ragazzi della prima fila, con il poleman subito al comando e intenzionato a prendere il largo, ma dopo pochi giri ecco un brutto incidente: Toba scivola, finendo la carambola violentemente contro le barriere protettive, e viene portato fuori in barella. Kornfeil però non riesce a scappare e viene presto recuperato dagli inseguitori: abbiamo così un trenino di ben 22 piloti tutti vicini tra loro, seguito da un altro quartetto capitanato da Binder, mentre un po’ più staccato in coda c’è Nepa (rientrato successivamente in pit lane). A pochi giri dalla fine si perde uno dei protagonisti: McPhee infatti chiude anzitempo la sua gara per una rovinosa caduta dopo un contatto con Ramírez.

La gara Moto3 regala una grande battaglia per la vittoria in particolare tra otto piloti, un continuo duello fino alla bandiera a scacchi: finalmente trionfa Fabio Di Giannantonio, davanti ad Aron Canet e Jakub Kornfeil, con un margine davvero ridotto sul gran numero di inseguitori. Enea Bastianini conclude in quarta piazza, davanti a Gabriel Rodrigo ed al nuovo leader iridato Marco Bezzecchi, mentre Marcos Ramírez è settimo, a precedere Philipp Öttl, Albert Arenas e Lorenzo Dalla Porta. Così gli altri italiani: Niccolò Antonelli è 11° davanti a Dennis Foggia, Tony Arbolino è 15°, Nicolò Bulega è 19° seguito da Andrea Migno.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy