Moto3: Ayumu Sasaki non prenderà parte al Gran Premio di Aragón

Moto3: Ayumu Sasaki non prenderà parte al Gran Premio di Aragón

Ayumu Sasaki costretto a rinunciare al terzo appuntamento spagnolo della stagione per la lesione riportata a Misano. Si punta al rientro in Thailandia.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Alla vigilia delle prime prove libere al MotorLand Aragón, il team Petronas Sprinta Racing si ritrova con un solo pilota in Moto3: Ayumu Sasaki infatti non è in grado di prendere parte al fine settimana in Spagna per la frattura del polso sinistro riportata a Misano. Il diciassettenne giapponese, che non ha dovuto ricorrere ad un’intervento chirurgico, lavorerà ancora sulla sua riabilitazione e spera di essere pronto per il Gran Premio di Thailandia.

DnhpyHKX4AAuiKi

“Sono davvero dispiaciuto” ha dichiarato il pilota con un post sul suo profilo Twitter. “Ho riportato la frattura del braccio in due punti in seguito all’incidente in gara avvenuto in Italia. Non mi sono operato, ma sono costretto a rinunciare al Gran Premio di Aragón. In questo periodo sto lavorando molto bene, quindi cercherò di tornare in forma per la prossima tappa in Thailandia.”

Si era chiusa molto presto la gara al Misano World Circuit per Sasaki: decimo in qualifica, il miglior rookie 2017 aveva realizzato un’ottima partenza, mantenendosi fin da subito nel gruppo di testa e rendendosi protagonista già di una bella battaglia per le posizioni del podio. Sfortunatamente proprio nei primi giri è rimasto coinvolto in un incidente che ha visto a terra molti piloti.

Proprio a lui è andata peggio di tutti: una successiva visita al Centro Medico ha rilevato la frattura del polso sinistro, ponendolo fin da subito in dubbio per la tappa di Aragón. Oggi infatti la conferma dell’impossibilità del pilota giapponese di prendere parte a questo Gran Premio, ma come detto c’è ottimismo per quanto riguarda l’appuntamento thailandese, con l’esordio al Chang International Circuit.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy