Moto3 Austria, Gara: Marco Bezzecchi si impone al Red Bull Ring, sul podio anche Bastianini e Martín

Moto3 Austria, Gara: Marco Bezzecchi si impone al Red Bull Ring, sul podio anche Bastianini e Martín

Pole e vittoria per Marco Bezzecchi, autore di un fine settimana perfetto in Austria. Enea Bastianini conquista la seconda posizione, terzo un eroico Jorge Martín.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Gara ricca di emozioni quella di cui si sono resi protagonisti i ragazzi della categoria Moto3 al Red Bull Ring. Dopo un grande duello arriva la seconda vittoria stagionale ed in carriera per uno straordinario Marco Bezzecchi (ora a +12 in classifica iridata sul primo dei rivali), scattato dalla pole ma che ha dovuto vedersela soprattutto con un agguerrito Jorge Martín, più forte del dolore al polso fratturato e operato appena una settimana fa. Lo spagnolo chiuderà con una splendida terza piazza dietro ad Enea Bastianini, autore di una gara in rimonta e salito sul secondo gradino del podio, realizzando così una doppietta tutta tricolore.

Ottimo lo scatto dei ragazzi della prima fila, con Bezzecchi subito in testa davanti ad Arenas e Martín ma tallonati da Rodrigo: sono questi quattro i piloti che cercano immediatamente di fare il vuoto sul gruppo di inseguitori capitanato inizialmente da Arbolino, che in poco più di un giro accusa un ritardo di oltre un secondo, prima di riuscire a ricucire il distacco dai primi. Dalla Porta con un 1:36.363 realizza il nuovo record del circuito, prima di commettere un errore e perdere contatto con il gruppo di testa, tallonato da Bastianini (in rimonta dopo una brutta partenza che l’ha messo fuori dai primi 10), Di Giannantonio, Arbolino, Rodrigo (che ha perso parecchio terreno) e Canet.

A 14 giri dalla fine però sono tornati ad essere in quattro al comando, ovvero Bezzecchi, Martín, Arenas ed il rookie Masiá, in fuga ed intenzionati a riservarsi la lotta per la vittoria, ma negli ultimi giri si riaggancia anche Bastianini, autore di una grande gara in rimonta. Vince Marco Bezzecchi, alfiere KTM capace di far gioire il pubblico del costruttore austriaco, ma è doppietta italiana grazie ad Enea Bastianini, che per soli 71 millesimi ha la meglio su un eroico Jorge Martín. Quarta piazza per Albert Arenas, seguito da Lorenzo Dalla Porta e Jaume Masía (che ha chiuso indietro dopo un contatto con Martín), mentre Ayumu Sasaki conquista un ottimo settimo posto, davanti a Gabriel Rodrigo, Tony Arbolino e Aron Canet. Così gli altri italiani: Fabio Di Giannantonio è 11°, Niccolò Antonelli è 22° davanti a Nicolò Bulega, Dennis Foggia è 26° seguito da Stefano Nepa, mentre Andrea Migno chiude anzitempo per caduta.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy