Moto3 Austria Gara Joan Mir domina ed ipoteca il mondiale

Moto3 Austria Gara Joan Mir domina ed ipoteca il mondiale

Joan Mir rifila distacchi abissali ai più diretti inseguitori e si assicura la settima vittoria stagionale, sul podio Philipp Öttl ed uno stoico Jorge Martin.

Una gara avvincente, dall’elevato tasso di spettacolarità, di gruppo annoverando ben 14 piloti uno in scia all’altro. Sì, piccolo problema: tutti a 4 (effettivi) secondi da Joan Mir, imbattuto al Red Bull Ring di Spielberg in questo biennio di Mondiale Moto3 e quasi… imbattibile in questa stagione. Scattato dalla decima casella ritrovandosi dodicesimo al termine del primo giro, da quel momento in avanti il portacolori Leopard Racing ha iniziato una “remuntada” che gli ha permesso di assicurarsi la settima vittoria stagionale, l’ottava in carriera (a -1 dal record di successi del compianto Luis Salom) ed ipotecare la conquista del titolo iridato complice la gara problematica vissuta da Romano Fenati, soltanto tredicesimo all’esposizione della bandiera a scacchi.

Joan ‘Miracle‘ Mir si conferma pertanto inarrestabile nel Mondiale Moto3, anche su di un tracciato dalla tipologia particolarmente invitante alla bagarre ed al confronto di gruppo. Ritrovatosi in testa già dopo 4 giri, a 10 tornate dal termine il nuovo “craque” del motociclismo spagnolo è letteralmente scappato via, costruendo ed amministrando un vantaggio di 4 secondi su chiunque, tramutatisi in 3 per i meritatissimi festeggiamenti sul traguardo. Il maiorchino vola così a +22 in campionato su Romano Fenati, uno dei quattro piloti (insieme a lui Loi, Kornfeil e Pulkkinen) partito con la specifica di mescola morbida al posteriore, incontrando più difficoltà del previsto soprattutto nel confronto motoristico con gli avversari. L’ascolano conserva la seconda posizione nel mondiale per quanto staccatissimo dal leader Mir, il tutto in una giornata poco felice per i nostri portabandiera. Sul podio chi fa festa è il figlio d’arte Philipp Öttl, ancora di salvezza KTM conquistando il 2° posto con i colori del Südmetall Schedl GP Racing Team gestito da papà Peter, designato tra i piloti di punta per la casa di Mattighofen in proiezione 2018 con la medesima struttura. Completa il podio uno stoico Jorge Martin, clamoroso 3° con la Honda NSF250RW del team Gresini, ma soprattutto passato in pochi giorni dalle stampelle a stappare lo champagne a Spielberg: un’impresa d’altri tempi per il Campione 2014 della Red Bull MotoGP Rookies Cup, il quale di fatto fa zittire tanti colleghi “malati immaginari“…

Con Livio Loi quarto a suggellare una giornata memorabile per il Leopard Racing a precedere Aron Canet (Honda Monlau, 5° e a -78 in campionato), il migliore dei nostri è Fabio Di Giannantonio, 6° in una top-10 che premia lo scatenato esordiente Jaume Masia, a tratti persino secondo senza mostrare alcun timore reverenziale al suo debutto mondiale. L’attuale protagonista del CEV, convocato dal team WorldWideRace/Platinum Bay Real Estate in sostituzione dell’infortunato Darryn Binder (e ci sono stati piloti che hanno rifiutato questa chance…), mette in mostra tutto il suo talento a precedere i nostri Enea Bastianini (10°) e Nicolò Bulega (11°) oltre che il compagno di squadra ed abituale protagonista della serie iridata Marcos Ramirez, 12°.

Occasione mancata invece per Andrea Migno, scivolato a 6 giri dal termine alla prima curva quando si ritrovava in 2° posizione, portando a termine la corsa una volta risalito in sella al 21° posto. Fuori dai giochi per un contatto con Tatsuki Suzuki anche Niccolò Antonelli, a terra nelle battute iniziali Lorenzo Dalla Porta, nel finale invece Marco Bezzecchi con Tony Arbolino 17° e Manuel Pagliani 19°.

Moto3™ World Championship 2017
Red Bull Ring
Classifica Gara

01- Joan Mir – Leopard Racing – Honda NSF250RW – 23 giri
02- Philipp Öttl – Südmetall Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 3.045
03- Jorge Martin – Del Conca Gresini Moto3 – Honda NSF250RW – + 3.377
04- Livio Loi – Leopard Racing – Honda NSF250RW – + 3.385
05- Aron Canet – Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 3.502
06- Fabio Di Giannantonio – Del Conca Gresini Moto3 – Honda NSF250RW – + 3.730
07- Gabriel Rodrigo – RBA BOÉ Racing Team – KTM RC 250 GP – + 3.804
08- Adam Norrodin – SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 4.183
09- Jaume Masia – Platinum Bay Real Estate – KTM RC 250 GP – + 4.310
10- Enea Bastianini – Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 4.858
11- Nicolò Bulega – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 4.887
12- Marcos Ramirez – Platinum Bay Real Estate – KTM RC 250 GP – + 5.054
13- Romano Fenati – Marinelli Rivacold Snipers – Honda NSF250RW – + 5.080
14- Juanfran Guevara – RBA BOÉ Racing Team – KTM RC 250 GP – + 7.015
15- Kaito Toba – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 16.246
16- Jules Danilo – Marinelli Rivacold Snipers – Honda NSF250RW – + 16.447
17- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 16.449
18- Ayumu Sasaki – SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 16.653
19- Manuel Pagliani – CIP – Mahindra MGP3O – + 16.673
20- Jakub Kornfeil – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-17 – + 17.077
21- Andrea Migno – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 34.984
22- Maria Herrera – AGR Team – KTM RC 250 GP – + 43.607
23- Maximilian Kofler – Motorsport Kofler E.U. – KTM RC 250 GP – + 57.874
24- Patrik Pulkkinen – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-17 – + 57.982

Servizio Fotografico: Marco Serena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy