Moto3 Assen Prove 3 Bo Bendsneyder comanda sotto la pioggia

Moto3 Assen Prove 3 Bo Bendsneyder comanda sotto la pioggia

Il pilota di casa Bo Bendsneyder spicca sul bagnato davanti al rookie Atiratphuvapat ed al leader iridato Mir, top ten per Dalla Porta, Fenati e Bulega, tante le cadute registrate.

In una sessione costellata di cadute a causa della pista bagnata, si mette in luce Bo Bendsneyder: il pilota del team Red Bull KTM Ajo comanda l’ultima sessione di prove libere nella tappa di casa, precedendo il rookie Nakarin Atiratphuvapat ed il leader iridato Joan Mir, ma per gli italiani troviamo in top ten Lorenzo Dalla Porta, sesto e scivolato proprio all’ultimo alla Ramshoek, oltre a Romano Fenati (ottavo) e Nicolò Bulega (decimo).

Le condizioni odierne sono totalmente diverse rispetto alla prima giornata: la pioggia, caduta fin dalla sera precedente, costringe i piloti a realizzare la terza ed ultima sessione di prove libere su pista bagnata. Ben quattordici infatti le cadute registrate in questa complicata sessione tra le quali quella del già citato Dalla Porta, alla quale aggiungiamo quelle di Fabio Di Giannantonio (13°), Marco Bezzecchi (15°), Tony Arbolino (17°), Niccolò Antonelli (27°). Comanda il turno l’idolo di casa Bo Bendsneyder, che ha preceduto l’esordiente Nakarin Atiratphuvapat (primo thailandese ad andare a punti nel Motomondiale) e Joan Mir, mentre troviamo in quarta piazza Jules Danilo, che chiude davanti a Jorge Martin (autore del miglior tempo assoluto nel corso delle libere) e Lorenzo Dalla Porta.

Settima piazza per Jakub Kornfeil, anche lui protagonista di una caduta, mentre chiudono la top ten Romano Fenati, Adam Norrodin e Nicolò Bulega. Per quanto riguarda gli altri italiani, oltre ai piloti già citati abbiamo Andrea Migno in diciannovesima posizione, Enea Bastianini in ventiquattresima piazza, mentre Manuel Pagliani è trentaduesimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy