Moto3 Aragon Gara Joan Mir batte in volata Di Giannantonio e Bastianini

Moto3 Aragon Gara Joan Mir batte in volata Di Giannantonio e Bastianini

Fenomeno Joan Mir: in volata resiste ai nostri Fabio Di Giannantonio ed Enea Bastianini, centra l’8° vittoria 2017 e vola a +80 in campionato su Fenati (10°).

Un pilota di un’altra categoria: per testa, talento e… manetta. Joan Mir vince anche al MotorLand Aragón di Alcañiz al culmine di una corsa “sprint” di soli 13 giri risoltasi soltanto in volata con l’alfiere Leopard Racing in trionfo per soli 43 millesimi su Fabio Di Giannantonio e 51 a scapito di Enea Bastianini, duo italiano battuto soltanto all’esposizione della bandiera a scacchi. Partito non benissimo ingaggiando diversi duelli nelle prime fasi di gara, esattamente al giro di boa della contesa ‘MIRacle‘ ha cambiato passo: riaggancio con il poker di testa, leadership acquisita a 6 giri dal termine, riconquistata proprio all’ultima tornata ai danni del nostro ‘Diggia‘. Resistendo (zigzagando..) ai giochi di scie in pieno rettifilo opposto ai box su Bastianini e Di Giannantonio, così il pilota delle baleari ha conquistato una vittoria preziosa ai fini-campionato. Al suo ottavo successo stagionale, il nono in carriera (recordman all-time in Moto3 ad ex-aequo con Romano Fenati ed il compianto Luis Salom), ora Mir viaggia con 80 lunghezze di vantaggio nella generale sullo stesso Fenati con la chance, tutt’altro che remota, di chiudere i giochi già a Motegi. Dove però Joan Mir partirà con sei caselle di penalità in griglia: questa la penalità comminata per lo zigzag sull’ultimo rettilineo. La vittoria è stata confermata.

Con Joan Mir che sembra a tratti imbattibile, il tricolore viene egregiamente difeso da Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3) ed Enea Bastianini (Estrella Galicia 0,0 Monlau), 2° e 3° a completare un podio tutto-Honda con annessa conquista del titolo costruttori per la casa dell’ala dorata. ‘Diggia‘, scattato dalla quattordicesima casella, si è reso protagonista di una furiosa rimonta tanto da ritrovarsi in testa all’iniziod ell’ultimo giro, mentre ‘Bestia‘ ha dato seguito alla competitività ritrovata ed espressa nelle precedenti tappe tra Silverstone e Misano. I due ex-compagni di squadra hanno tenuto alto il tricolore in una corsa che ha visto Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers) concludere 10°, preceduto oltre che dal poleman Jorge Martin (4°) ed Aron Canet (5°) anche da un altro nostro portabandiera che risponde al nome di Dennis Foggia. Da capo-classifica del CEV Moto3, l’alfiere dello Sky VR46 Junior Team in qualità di wild card ha portato a termine la corsa in 8° posizione restando costantemente nel gruppo di testa davanti ai “titolari” Andrea Migno (furiosa rimonta: da 28° a 11° sul traguardo) e Nicolò Bulega (14°).

Il sedicenne pilota capitolino si fa notare in una gara poco felice per Niccolò Antonelli, diciottesimo con Marco Bezzecchi diciannovesimo (miglior Mahindra…), Manuel Pagliani ventitreesimo, Tony Arbolino ventiseiesimo e Lorenzo Dalla Porta finito a terra per una scivolata.

Moto3™ World Championship 2017
MotorLand Aragón
Classifica Gara

01- Joan Mir – Leopard Racing – Honda NSF250RW – 13 giri
02- Fabio Di Giannantonio – Del Conca Gresini Moto3 – Honda NSF250RW – + 0.043
03- Enea Bastianini – Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.051
04- Jorge Martin – Del Conca Gresini Moto3 – Honda NSF250RW – + 0.170
05- Aron Canet – Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.392
06- John McPhee – British Talent Team – Honda NSF250RW – + 0.590
07- Marcos Ramirez – Platinum Bay Real Estate – KTM RC 250 GP – + 0.707
08- Dennis Foggia – Sky Junior Team VR46 Academy – KTM RC 250 GP – + 0.743
09- Philipp Öttl – Südmetall Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 1.168
10- Romano Fenati – Marinelli Rivacold Snipers – Honda NSF250RW – + 1.298
11- Andrea Migno – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1.330
12- Juanfran Guevara – RBA BOÉ Racing Team – KTM RC 250 GP – + 1.505
13- Tatsuki Suzuki – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 1.961
14- Nicolò Bulega – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 2.050
15- Adam Norrodin – SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 2.504
16- Ayumu Sasaki – SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 2.539
17- Bo Bendsneyder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 2.659
18- Niccolò Antonelli – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 2.665
19- Marco Bezzecchi – CIP – Mahindra MGP3O – + 4.399
20- Jules Danilo – Marinelli Rivacold Snipers – Honda NSF250RW – + 11.404
21- Jaume Masia – Cuna de Campeones – KTM RC 250 GP – + 14.540
22- Darryn Binder – Platinum Bay Real Estate – KTM RC 250 GP – + 14.599
23- Manuel Pagliani – CIP – Mahindra MGP3O – + 14.703
24- Aaron Polanco – Leopard Racing – Honda NSF250RW – + 14.859
25- Jakub Kornfeil – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-17 – + 17.595
26- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 17.722
27- Albert Arenas – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 21.467
28- Kaito Toba – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 34.646
29- Patrik Pulkkinen – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-17 – + 34.678

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy