Moto2 UFFICIALE Brad Binder con Red Bull KTM Ajo anche nel 2019

Moto2 UFFICIALE Brad Binder con Red Bull KTM Ajo anche nel 2019

Si rinnova la partnership tra Brad Binder e Red Bull KTM Ajo, che hanno annunciato un nuovo accordo per il 2019.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Arriva la notizia di un rinnovo nel corso del Gran Premio di Germania: anche nel 2019 Brad Binder sarà un pilota Red Bull KTM Ajo. Si tratterà della terza stagione nella categoria intermedia per il pilota sudafricano, ma è una storia che continua con la struttura austriaca: nel 2015 ha firmato con la stessa squadra in Moto3, vincendo il titolo l’anno successivo e debuttando poi nel 2017 in Moto2.

“Sono molto contento di questo accordo” ha dichiarato Binder. “Mi fa piacere continuare con questa squadra, sento che non abbiamo ancora completato il nostro lavoro e possiamo compiere ancora importanti progressi. L’obiettivo è lottare costantemente per le posizioni di testa. L’inizio di stagione è stato difficile, ma stiamo migliorando e possiamo raggiungere risultati importanti da qui alla fine della stagione.”

Soddisfatto anche Aki Ajo, Team Manager della squadra: “Il nostro rapporto di collaborazione finora è stato di successo e Brad rimarrà con noi per il quinto anno consecutivo, il più longevo nelle nostre file. Si tratta di un pilota con cui è facile lavorare, cerca sempre di migliorarsi e questo è l’aspetto più importante se si vuole crescere. Ora la nostra line-up è completa: siamo sicuri che con Brad e Jorge [Martín] sapremo affrontare ogni sfida. Ora dobbiamo solo concentrarci sulla seconda parte di stagione, abbiamo tanti obiettivi da raggiungere.”

“Per noi è un piacere continuare a lavorare con Brad” ha aggiunto Pit Beirer (KTM Motorsport Director), “abbiamo vissuto tanti momenti importanti assieme, come la conquista del titolo in Moto3. Si tratta di un pilota sempre concentrato sul suo lavoro e penso sia pronto per compiere qualche passo avanti in Moto2. Il fatto poi che continui con noi è decisamente positivo: i piloti sono come i nostri bambini ed è un obiettivo importante lavorare assieme. L’anno prossimo dovremo affrontare la sfida nel nuovo motore, ma questo ci motiva molto. Siamo convinti di avere una squadra molto forte.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy