Moto2 Texas Prove 1 Miguel Oliveira beffa Franco Morbidelli

Moto2 Texas Prove 1 Miguel Oliveira beffa Franco Morbidelli

Allo scadere Miguel Oliveira, poleman e sul podio in Argentina, porta la KTM davanti al nostro Franco Morbidelli nella FP1 Moto2 al COTA di Austin.

La prima sessione di prove libere ci mostra un acuto di Miguel Oliveira all’ultimo secondo: è così che il pilota portoghese strappa la prima piazza a Franco Morbidelli, secondo per appena 33 millesimi, mentre è terzo Thomas Luthi davanti ad Alex Marquez. Quinta e sesta piazza per Mattia Pasini e Lorenzo Baldassarri (caduto ad inizio turno), chiude la top ten Simone Corsi (protagonista anche lui di una scivolata nel corso della sessione.

Torna in azione ad Austin Iker Lecuona, assente in queste due prime gare stagionali per le fratture riportate durante i test a Jerez, mentre non prendono parte al weekend texano il rookie Brad Binder e Remy Gardner: il primo, operato nuovamente al braccio sinistro per il persistere di una frattura, verrà sostituito da Ricard Cardus, mentre il secondo, infortunatosi alla gamba destra in Argentina dopo una caduta in gara, lascia il posto a Julian Simon. Nei primi minuti della sessione registriamo la prima caduta, quella di Lorenzo Baldassarri alla curva 18, seguita poco dopo da quella di Simone Corsi, mentre si accende presto la battaglia per le prime posizioni in classifica tra Marquez, Pasini e Morbidelli. Si verificano altre cadute a fine sessione: parliamo di Axel Bassani, scivolato senza conseguenze alla curva 6, e Sandro Cortese, a terra alla curva 18.

Per la maggior parte del turno sarà lo spagnolo del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS a mantenere la testa della classifica, prima di essere superato negli ultimi minuti dal compagno di squadra, ma la lotta non finisce qui: sarà Miguel Oliveira a stampare all’ultimo un 2:11.606 che gli permette di soffiare la prima piazza al nostro Franco Morbidelli. Terzo è Thomas Luthi davanti ad Alex Marquez e Mattia Pasini, mentre è sesto Lorenzo Baldassarri, che precede Marcel Schrotter e Jesko Raffin. Chiudono la top ten Dominique Aegerter e Simone Corsi, mentre questi sono i piazzamenti degli altri italiani: Francesco Bagnaia è sedicesimo, Andrea Locatelli è ventiseiesimo davanti a Luca Marini e Stefano Manzi, mentre Axel Bassani è trentesimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy