Moto2 Test Jerez: concluse le prove con diverse cadute

Moto2 Test Jerez: concluse le prove con diverse cadute

Johann Zarco, Miguel Oliveira e Sandro Cortese finiti a terra nell’unica giornata di prove a Jerez riservata a diverse squadre della Moto2

Cancellata per il forte vento (raffiche superiori ai 70 km/h) l’inaugurale giornata di attività, le tre squadre del Mondiale Moto2 presenti a Jerez de la Frontera sono tornate oggi in pista per il secondo e conclusivo giorno di Test privati sul tracciato andaluso incontrando alterne fortune. Se il meteo favorevole ha offerto ai cinque piloti della ‘middle class’ la possibilità di scender in pista sin dalla primissima mattinata (semaforo verde alle 10:00 in punto), le condizioni non propriamente ottimali dell’asfalto hanno tradito diversi attesi protagonisti del mondiale 2016, finiti a terra nel corso della giornata.

Questo il caso del Campione del Mondo in carica Johann Zarco, incappato in una scivolata senza conseguenze alla piega successiva della celebre ‘Dry Sac’, il tutto in una delle sue primissime uscite dai box della giornata. Niente di problematico per il riconfermato portacolori dell’Ajo Motorsport, al lavoro con la KALEX 2016 sperimentando una nuova forcella WP già testata con successo nei giorni scorsi a Valencia come testimoniato dal nuovo primato di categoria del Ricardo Tormo.

Oltre al forte pilota transalpino, a terra sono finiti Sandro Cortese (alla ‘Expo 92’ in fondo al rettifilo dei box) e Miguel Oliveira, quest’ultimo incappato in una rovinosa caduta alla veloce curva intitolata ad Angel Nieto, demolendo la KALEX 2016 del Leopard Racing. Il portoghese vice-Campione del Mondo Moto3 in carica ha così concluso in anticipo le prove, fortunatamente senza subire alcuna conseguenza fisica da questa disavventura.

Jonas Folger tra i più veloci oggi a Jerez
Jonas Folger tra i più veloci oggi a Jerez

Nessun tipo di problema invece per il suo compagno di squadra ed iridato Moto3 in carica Danny Kent, al lavoro per cercare il giusto affiatamento con la Moto2 dopo un biennio di 250cc 4 tempi, men che meno per un velocissimo Jonas Folger: 77 giri compiuti, best lap di 1’43″3 ed una simulazione di gara a dir poco competitiva con la seconda KALEX del Dynavolt Intact GP. Conclusa questa giornata di Test, le attività in pista della Moto2 proseguiranno a Jerez il 18-19 febbraio con la presenza del Marc VDS Racing Team (Alex Marquez e Franco Morbidelli, mentre il 23-24 febbraio prossimi sarà il turno di gran parte dei nostri portabandiera finora a digiuno di chilometraggio: dalla coppia del Forward Racing formata da Lorenzo Baldassarri e Luca Marini a Mattia Pasini (Italtrans Racing Team) passando per Alessandro Tonucci (all’esordio con la KALEX del Tasca Racing) e Simone Corsi con la Speed Up.

Foto Circuito de Jerez – SIC fotografos.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy