Moto2, Test Jerez: Alex Marquez il più rapido dei tre giorni

Moto2, Test Jerez: Alex Marquez il più rapido dei tre giorni

Il pilota spagnolo detta il passo grazie ad un gran tempo con cui chiude i suoi test a Jerez. L’unico a tenere il ritmo è Francesco Bagnaia, secondo a tre decimi, mentre dietro di loro i distacchi aumentano sensibilmente.

I test ufficiali a Jerez de la Frontera si chiudono nel segno di Alex Marquez: dopo aver saltato la tre giorni a Valencia, il pilota spagnolo del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS si è migliorato costantemente nel corso di queste giornate, chiudendo con un fenomenale 1:40.926 che gli ha permesso ottenere la testa della classifica non solo odierna, ma dei tre giorni di prove disputate sul tracciato spagnolo. Il suo inseguitore più vicino è Francesco Bagnaia, autore del miglior crono sia lunedì che martedì e che oggi ha chiuso con il secondo tempo a soli tre decimi dal rivale. Brad Binder e Lorenzo Baldassarri sono gli ultimi ad accusare meno di un secondo dal leader, anche se dietro di loro la classifica ci mostra tempi sempre estremamente ravvicinati. I piloti della categoria intermedia torneranno in pista dal 6 all’8 marzo, sempre su questo circuito, per la terza sessione di test del 2018.

Il botta e risposta di cui si sono resi protagonisti Alex Marquez e Francesco Bagnaia in questi giorni di test a Jerez finora aveva premiato il pilota dello Sky Racing Team VR46, che ha dettato il passo sia lunedì che martedì. I due non si sono risparmiati nemmeno oggi: comincia lo spagnolo, autore del miglior riferimento cronometrico in 14:41.793 realizzato nella prima sessione davanti a Miguel Oliveira ed a ‘Pecco’, tempo al quale l’italiano risponde nel corso del secondo turno con un 1:41.662, davanti proprio a Marquez ed al connazionale Lorenzo Baldassarri. La terza ed ultima sessione però sarà quella decisiva: l’alfiere del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS infatti fermerà il cronometro su uno strepitoso 1:40.926, unico pilota ad abbattere la barriera di 1:41 stabilendo anche un nuovo record ufficioso della pista.

Chiude a tre decimi Bagnaia, mentre la classifica dietro di loro si allunga: Brad Binder, terzo in classifica combinata, è il miglior pilota KTM ma accusa un distacco di otto decimi, seguito a ruota da Lorenzo Baldassarri, mentre a partire dalla quinta posizione (occupata da Xavi Vierge) il ritardo dal capoclassifica supera il secondo, anche se i distacchi tra questi piloti sono davvero molto ridotti (fino alla 23° piazza parliamo di centesimi). Miglior rookie in questa seconda tre giorni di prove ufficiali (anche se per lui è la prima, vista l’assenza a Valencia) è il campione Moto3 in carica Joan Mir, 12° a poco più di un secondo dal compagno di squadra in testa, mentre Romano Fenati chiude in 23° posizione e Federico Fuligni è 30°.

La classifica combinata dei tre giorni di test

Cattura

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy