Moto2: Tech 3 Racing Team si affida a KTM nel 2019

Moto2: Tech 3 Racing Team si affida a KTM nel 2019

Dopo l’accordo raggiunto nella categoria regina del Motomondiale, la squadra di Hervé Poncharal ha deciso di affidarsi al costruttore austriaco anche in Moto2.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Visto il cambio avvenuto in MotoGP da parte del team Tech 3, che a partire dalla prossima stagione sarà legato a KTM, sembrava scontato che lo stesso dovesse accadere anche in Moto2. Arriva la conferma: la squadra quindi non dovrà progettare da zero il proprio telaio per adattarsi al motore Triumph, introdotto dal 2019, ma si affiderà al costruttore austriaco.

“Moto2 è un categoria che mi è sempre piaciuta particolarmente e nella quale sono stato coinvolto fin dall’inizio” ha dichiarato Hervé Poncharal, il boss della squadra. “Fino a questo momento abbiamo costruito da soli la nostra moto, ma visto l’accordo triennale in MotoGP con KTM, ha senso effettuare lo stesso cambio anche in Moto2. Siamo fieri di questo accordo.”

La speranza è di aumentare la competitività di Remy Gardner (sostituito questo fine settimana da Hector Garzo) e dal rookie Bo Bendsneyder, probabilmente confermati anche per il 2019 e che hanno mostrato qualche difficoltà con il chassis Tech 3 – problemi che si risolverebbero col passaggio a KTM, che sta ottenendo risultati importanti soprattutto con Miguel Oliveira (tre vittorie nel 2017 e due podi nelle prime tre gare quest’anno).

A proposito, anche se manca ancora l’ufficialità, secondo la rete portoghese Sport TV sembra ormai cosa fatta il passaggio in MotoGP con KTM nel 2019: si parla dell’arrivo di Oliveira in Tech 3 accanto a Hafizh Syahrin, che potrebbe essere confermato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy