Moto2: Pons HP40 licenzia Hector Barberá

Moto2: Pons HP40 licenzia Hector Barberá

Arrivano ulteriori provvedimenti per Hector Barberá: il suo team Pons HP40 ha deciso di rescindere il contratto con il pilota, con effetto immediato.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

In seguito ai nuovi guai giudiziari nei quali si è trovato coinvolto Hector Barberá, il team Pons HP40 ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti dello spagnolo: con effetto immediato la squadra ha deciso di rescindere il contratto che la legava al pilota.

Come già raccontato, Hector Barberá era stato arrestato nella mattinata di giovedì dalla Polizia Locale per eccesso di alcol trovato nel sangue in seguito ad un controllo, dovuto all’alta velocità con cui il pilota sfrecciava per le vie di Valencia al volante della sua Audi. In seguito all’alcol test rivelatosi positivo, Barberá era stato condotto alla centrale di polizia e giudicato nella giornata di venerdì.

La pena per questo reato contro la sicurezza stradale, un fatto per cui il valenciano è pure recidivo essendo stato arrestato altre volte, prevede 22 giorni di lavori sociali ed il ritiro della patente per 12 mesi. Quanto accaduto non è piaciuto a Pons Racing, che ha preso immediatamente provvedimenti. Ecco la nota pubblicata dalla squadra.

“A causa degli ultimi avvenimenti verificatisi a Valencia con il pilota Hector Barberá nella notte del 07/06/18, di mutuo accordo Pons Racing e Hector Barberá hanno rescisso il contratto che li univa in questa stagione 2018. Pons Racing vuole ringraziare il pilota per i servizi prestati e gli augura il meglio per il futuro.”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ferruccio.tarrara_13 - 2 mesi fa

    in realtà si dovrebbe dire pugno di ferro oppure a muso duro.
    un pugno, per definizione è sempre duro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy