Moto2 Moto3 I nuovi colori dello Sky Racing Team VR46

Moto2 Moto3 I nuovi colori dello Sky Racing Team VR46

Nel corso della Finale di X Factor svelate le livree 2017 dello Sky Racing Team VR46: nuova veste grafica per le KTM Moto3 e KALEX Moto2, nuovi sponsor…

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Si è appena chiusa un’intensa stagione iridata, ma lo Sky Racing Team VR46 è già concentrato sul 2017: questa sera sul palco di X Factor 2016, alla sua puntata conclusiva, è stata rivelata in anteprima la nuova livrea delle moto con cui Nicolò Bulega, Andrea Migno, Francesco Bagnaia e Stefano Manzi saranno chiamati a difendere i nostri colori nel corso della prossima stagione del Motomondiale.

Tante le novità, a cominciare dal logo della squadra: il nome sarà contenuto in un cerchio che richiama i dischi e le ruote delle moto. La grafica delle livree poi sarà molto diversa, completamente nera ed ispirata alle livree dei primi anni ’90. Si aggiungono poi altri partner: oltre a Dainese e AGV, da sempre accanto al progetto Sky-VR46, ci saranno anche Monster Energy ma soprattutto Oakley, il nuovo partner principale di una squadra che, oltre a mantenere l’impegno in Moto3, debutterà anche in Moto2. Come anticipato, saranno quattro i piloti schierati da Sky Racing Team VR46 in queste due categorie del Motomondiale.

In Moto3 si punta sui confermati Nicolò Bulega e Andrea Migno: il primo, al debutto quest’anno dopo il titolo conquistato nel CEV Moto3, ha realizzato una prima stagione consistente nel campionato del mondo, ottenendo la prima pole position iridata a Jerez a cui è seguito il primo podio mondiale, un secondo posto proprio sullo stesso tracciato spagnolo. A questi risultati si aggiungono anche un terzo posto in Giappone, oltre a vari piazzamenti che gli hanno permesso di lottare a lungo per il titolo di Rookie dell’Anno. Migno, alla sua seconda stagione completa nel campionato del mondo e sempre con lo stesso team, ha ottenuto quest’anno i suoi primi due podi mondiali, un terzo posto ad Assen (chiudendo una tripletta tricolore assieme al vincitore Bagnaia ed al secondo classificato Di Giannantonio) ed all’ultima gara a Valencia, dopo una splendida rimonta dalla quindicesima casella in griglia.

In Moto2 invece sarà una doppia sfida per il team, che esordirà con i due rookie Francesco Bagnaia (già due anni fa pilota Sky Racing VR46) e Stefano Manzi. “Pecco”, alla sua quarta ed ultima stagione iridata in Moto3 prima del passaggio di categoria, ha raccolto quest’anno i suoi maggiori successi: a Silverstone ha ottenuto la prima pole position in carriera, a cui si aggiungono due vittorie ad Assen ed a Sepang, le prime mondiali per il pilota piemontese, ed altri quattro podi che gli hanno permesso di chiudere con il quarto posto in classifica iridata. Per Manzi si tratta di un ritorno nel campionato del mondo: dopo un difficile esordio nel 2015 con il Team Italia, quest’anno ha realizzato una stagione nel CEV Moto3 grazie al team Aspar, conquistando anche un podio a Le Mans. Con la stessa squadra ha potuto prendere parte a tre appuntamenti iridati come wild card, una dei quali conclusosi con un consistente quarto posto a Silverstone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy