Moto2 Brno News e curiosità alla vigilia del GP Repubblica Ceca

Moto2 Brno News e curiosità alla vigilia del GP Repubblica Ceca

Mercato, rientri, una wild card d’eccezione, test e l’esperienza alla 8h Suzuka per 5 piloti: questo e tanto altro per la Moto2 all’Automotodrom Brno.

Trascorso 1 mese abbondante di sosta, all’Automotodrom Brno riparte la stagione 2017 del Mondiale Moto2 proponendo inevitabilmente una serie di notizie destinate a catalizzare l’attenzione nel weekend di gara. Tra indiscrezioni di mercato, rientri, avvicendamenti, wild card d’eccezione, non mancano gli spunti d’interesse per l’edizione 2017 del Monster Energy Grand Prix České Republiky.

BALDASSARRI, VIERGE, MARINI E PONS AL RIENTRO – Con 33 giorni trascorsi dal Sachsenring a Brno, la ripresa delle ostilità del Mondiale Moto2 riaccoglierà in un colpo solo ben quattro piloti della categoria, loro malgrado costretti al forfait in Germania. Questo il caso della coppia Forward Racing (apparentemente dal futuro altrove in ottica 2018…) formata da Lorenzo Baldassarri e Luca Marini: il primo ha recuperato dal pauroso incidente nelle qualifiche di Assen tanto da scendere in pista settimana scorsa a Misano con la R6, mentre il ‘Maro‘ sarà nuovamente in sella dopo lo stop forzato del Sachsenring per il persistente problema alla spalla infortunata a Le Mans. Si rivedrà in pista all’ex Masaryk Circuit anche Axel Pons (RW Racing GP), KO in Germania per la brutta caduta nel Warm Up con trauma cranico al seguito, così come Xavi Vierge, ripresosi dalla frattura al pollice della mano sinistra rimediata ad Assen.

Divorzio tra Yonny Hernandez e l'AGR Team
Divorzio tra Yonny Hernandez e l’AGR Team
AGR TEAM: FUORI YONNY HERNANDEZ, DEBUTTA JOE ROBERTS – Brno segna anche il clamoroso divorzio tra Yonny Hernandez e l’AGR Team. Il pilota colombiano, tornato quest’anno in Moto2 dopo una lunga militanza in MotoGP, ha concluso il sodalizio con l’Argiñano & Ginés Racing Team, messo da parte per risultati decisamente non all’altezza delle aspettative: 16 punti raccolti in 9 gare, il 20° posto in campionato ed un 9° posto a Jerez quale miglior piazzamento. Al suo posto l’AGR Team ha deciso di promuovere dal proprio “Junior Team” del CEV Moto2 il giovanissimo americano Joe Roberts, classe ’97 di Los Angels, dai trascorsi convincenti nella Red Bull MotoGP Rookies Cup e AMA SuperSport prima di correre quest’anno nel CEV Moto2 proprio con l’AGR Team. Quinto in campionato con due podi all’attivo (l’ultimo in Gara 2 ad Estoril), Joe Roberts esordirà nel Motomondiale a Brno, tracciato dove vinse nel 2011 una Gara 1 della Red Bull MotoGP Rookies Cup caratterizzata da mutevoli condizioni meteorologiche.

Karel Hanika torna nel Motomondiale da wild card
Karel Hanika torna nel Motomondiale da wild card
KAREL HANIKA WILD CARD – Chi si rivede! Conclusa la pluriennale esperienza nel Mondiale Moto3, a Brno in qualità di wild card correrà nella classe Moto2 Karel Hanika con una KALEX 2015 del Willi Race Racing Team, compagine abitualmente impegnata nel CEV che vede tra i responsabili l’ex pilota del Mondiale Superbike Jiri Mrkyvka. Presentatosi nel Motomondiale con tutte le credenziali per attestarsi tra i grandi protagonisti della classe Moto3, il talentuoso pilota ceco non ha incontrato grandi fortune nel biennio vissuto in Red Bull KTM Ajo (2014-2015) e nell’esperienza delle prime gare 2016 con una Mahindra del World Wide Race. Congedatosi in anticipo dal contesto iridato, Hanika ha rilanciato le proprie quotazioni di carriera dapprima nel CEV (qualche risultato degno di nota nella seconda metà del 2016 con KTM Freudenberg) e, quest’anno, sposando la causa del Mondiale Endurance FIM EWC con una BMW S1000RR dell’IV Racing BMW Motorrad CSEU, ben figurando sul piano velocistico da Le Mans in avanti. Hanika si presenterà in pista a Brno con già un test all’attivo in sella alla KALEX Moto2 proprio a Brno, arrivando in circuito direttamente dal Giappone: lo scorso fine settimana ha infatti preso parte alla 8 ore di Suzuka.

Xavier Simeon collaudatore per conto di Dunlop con una Yamaha R1
Xavier Simeon collaudatore per conto di Dunlop con una Yamaha R1
XAVIER SIMEON ‘TESTER’ DUNLOP – Nella pausa estiva c’è chi, come nel caso di Xavier Simeon, non è andato in vacanza. Il pilota belga, dal 2010 di fatto presenza fissa della classe Moto2 dopo essersi laureato Campione della Superstock 1000 FIM Cup con il Ducati Xerox Junior Team, per conto della Dunlop ha effettuato dei test di sviluppo degli pneumatici non solo relativi alla “middle class“, ma anche finalizzati a tutti gli impegni sportivi tra le derivate dalla serie. Nel sud della Francia a Mireval, circuito di prova Dunlop, Simeon si è alternato in sella ad una Yamaha YZF-R1 e Honda CBR 600RR, offrendo la propria esperienza al servizio degli ingegneri Dunlop Motorsport. Per quanto concerne il suo futuro, per Simeon il 2018 è tutto da scrivere: al Tasca Racing si parla di un raddoppio dell’impegno con due KALEX, ma affidate ad una coppia di piloti italiani…

Miguel Oliveira ha provato la KTM RC16 MotoGP: test premio, ma non solo...
Miguel Oliveira ha provato la KTM RC16 MotoGP: test premio, ma non solo…
MIGUEL OLIVEIRA PROVA LA KTM RC16 MOTOGP – I fantastici risultati ottenuti quest’anno nella classe Moto2 da Miguel Oliveira non sono certamente passati inosservati. Per i podi conseguiti, KTM ha deciso di premiare il pilota portoghese con un test il 7 luglio scorso al MotorLand Aragón di Alcañiz con la RC16 MotoGP, affiancando nei collaudi i titolari Pol Espargaro, Bradley Smith ed il collaudatore Mika Kallio. ‘Miguelito‘ è così salito per la prima volta in sella ad una MotoGP, riuscendo a divertirsi e, perché no, convincere la casa di Mattighofen del suo potenziale in vista di una sua promozione alla top class in ottica 2019. “L’obiettivo non era essere veloce, ma divertirmi“, ha dichiarato Oliveira il quale resterà con Red Bull KTM Ajo in Moto2 anche l’anno prossimo. “Mi è stata concessa un’opportunità che ogni pilota sogna di avere almeno una volta in carriera e ne sono davvero contento. È stata proprio una bella giornata, sono riuscito a realizzare qualche giro in sella ad una MotoGP: grazie mille KTM!“.

Test per il team carXpert/Garage Plus Interwetten a Brno
Test per il team carXpert/Garage Plus Interwetten a Brno
TEST NELLA PAUSA ESTIVA A BRNO PER LUTHI E CO. – Se Oliveira ha provato la KTM MotoGP, il team carXpert/Garage Plus Interwetten ha sfruttato la pausa estiva per una due-giorni di Test proprio a Brno. Insieme a Marc Marquez, Dani Pedrosa e Cal Crutchlow con le rispettive Honda RC213V MotoGP oltre che i team Monlau e British Talent della Moto3, sul tracciato della Repubblica Ceca sono scesi in pista Jesko Raffin, Iker Lecuona ed il vice-Campione del Mondo in carica Thomas Luthi, chiamato a farsi perdonare dall’erroraccio del Sachsenring. La squadra punta pertanto forte sul Gran Premio della Repubblica Ceca, occasione propizia per, ove possibile, recuperare terreno in classifica rispetto a Franco Morbidelli distante ben 34 punti…

Dominique Aegerter alla 8 ore di Suzuka
Dominique Aegerter alla 8 ore di Suzuka
5 PILOTI MOTO2 ALLA 8 ORE DI SUZUKA – Per cinque piloti del Mondiale Moto2 il mese di luglio ha rappresentato l’opportunità di prender parte ad una gara mitica: la 8 ore di Suzuka. Non una novità per Dominique Aegerter, dal 2014 presenza fissa della corsa del Sol Levante, centrando domenica con F.C.C. TSR Honda in equipaggio con Randy De Puniet e l’amico Josh Hook il 3° posto assoluto, terzo podio personale dopo quelli ottenuti nel 2014 (3° con Suzuki Kagayama) e 2015 (2° proprio con F.C.C. TSR Honda). Non è stata un’esperienza propriamente memorabile invece per Takaaki Nakagami: al ritorno dopo la trionfale esperienza (da riserva) del 2010, il futuro pilota MotoGP con HARC-PRO Honda è finito a terra al suo primo stint di gara all’Hairpin nel tentativo di ridurre lo svantaggio dallo squadrone Yamaha Factory. Prestazioni di rilievo, mostrandosi i più veloci dei propri equipaggi, anche per gli esordienti a Suzuka Marcel Schrotter (con la Suzuki GSX-R 1000 del team S-Pulse, 23° complice un contatto nelle prime fasi di gara del compagno di squadra Hideyuki Ogata) e Hafizh Syahrin, quest’ultimo con la Suzuki del Team Kagayama a tratti 4° assoluto prima di una serie di problematiche che lo hanno relegato in 17° posizione. Presente anche, per volontà del suo sponsor Teluru, Tetsuta Nagashima, 12° con la Honda Fireblade dell’au & Teluru Kohara Racing Team in equipaggio con Kousuke Akiyoshi ed Hikari Okubo.

Si muove il mercato piloti in Moto2...
Si muove il mercato piloti in Moto2…
SI MUOVE IL MERCATO PILOTI… – La pausa estiva ha comportato una serie di movimenti “di mercato” in ottica 2018 che hanno sorpreso i più. Accertata la promozione di Franco Morbidelli alla MotoGP con Alex Marquez e Joan Mir che difenderanno i colori EG 0,0 Marc VDS l’anno prossimo, resta una formalità anche la riconferma dei piani Red Bull KTM Ajo con sempre Miguel Oliveira e Brad Binder. Le novità dell’ultima settimana, ormai di dominio pubblico come riportato da La Gazzetta dello Sport, riguardano le possibili destinazioni di Luca Marini (in Sky-VR46) e Lorenzo Baldassarri (diretto verso il team Pons al posto di Fabio Quartararo dal futuro incerto nella categoria), mentre al team Intact GP sincerato il divorzio con Sandro Cortese si parla sempre più insistentemente di Dominique Aegerter. Tra i nomi più chiacchierati c’è anche quello di Xavi Vierge, voluto da 3 squadre oggi con KALEX, mentre non si muoverà dal team Gresini il promettente Jorge Navarro, forte di un contratto biennale.

Ci saranno più di due KTM in pista nel Mondiale Moto2 2019?
Ci saranno più di due KTM in pista nel Mondiale Moto2 2019?
KTM CLIENTI: TUTTO POSTICIPATO AL 2019? – Mercato piloti, ma anche… moto. Nelle ultime settimane si è parlato a lungo dell’intenzione di KTM di supportare diverse squadre e piloti “clienti” in ottica 2018. Tante sono infatti le squadre che hanno richiesto informazioni alla casa di Mattighofen, ma questo programma potrebbe slittare al 2019, inaugurale stagione del nuovo corso da “monomotore” di Triumph. Una decisione in tal senso verrà presa nei prossimi giorni, anche in base ad eventuali squadre “satellite” di KTM nella categoria. Tra queste non sarà lo Sky Racing Team VR46 che, a dispetto di alcune notizie erroneamente riportate da diversi organi di informazioni nelle ultime settimane, proseguirà con KALEX anche l’anno prossimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy