Moto2 Austria, Prove 3: Remy Gardner chiude al comando in condizioni miste

Moto2 Austria, Prove 3: Remy Gardner chiude al comando in condizioni miste

Terza sessione di libere dalle condizioni indefinite ed in testa troviamo Remy Gardner, davanti a Iker Lecuona, Marcel Schrötter e Miguel Oliveira, mentre Francesco Bagnaia è 17°.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Si chiude un’ultima sessione di prove libere dalle condizioni della pista particolari, che però sembrano favorire Remy Gardner, autore del miglior crono in queste FP3 davanti a Iker Lecuona, Marcel Schrötter e Miguel Oliveira (protagonista assieme allo spagnolo di un incidente a fine turno). In top ten Andrea Locatelli (quinto), Mattia Pasini (settimo) e Lorenzo Baldassarri (nono), mentre Francesco Bagnaia è 17°. Alle 15.05 scattano le qualifiche per la categoria Moto2.

Terza ed ultima sessione di prove libere iniziata in condizioni miste e già nei primi minuti registriamo una caduta, quella di Marini, fortunatamente senza conseguenze per il pilota che riesce a riportare la moto ai box. I tempi chiaramente sono piuttosto alti, con la classifica che si stabilizza con Gardner al comando grazie ad un 1:38.377 (lontano dal tempo di 1:30.441 registrato da Bagnaia in condizioni di asciutto nelle FP1, tutt’ora il miglior crono assoluto), seguito da Schrötter e Locatelli.

Negli ultimi secondi Iker Lecuona combina un pasticcio alla curva 1: sempre in scia a Miguel Oliveira, ad un certo punto perde l’anteriore e colpisce il portoghese, provocando la violenta caduta di entrambi. Fortunatamente si rialzano e non sembrano esserci conseguenze fisiche serie, con anzi il primo che in seguito si reca al box del pilota Red Bull KTM Ajo per scusarsi. In classifica, Remy Gardner rimane al comando, seguito proprio dallo spagnolo del team Swiss Innovative Investors e di Marcel Schrötter, mentre l’attuale leader iridato è quarto, davanti ad Andrea Locatelli, Fabio Quartararo e Mattia Pasini.

Ottava piazza per Joe Roberts, che precede Lorenzo Baldassarri e Sam Lowes, mentre chiudono così gli altri italiani: Francesco Bagnaia è 17°, Luca Marini è 19°, Stefano Manzi è 22°, Romano Fenati è 26° davanti a Simone Corsi, Federico Fuligni è 33°.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy